Momenti opposti, classifiche diverse: questa è Juventus- Milan

I rossoneri questa sera a torino sfideranno la Juventus dell' ex Allegri. Tassotti in conferenza:" "E' la gara più difficile che potesse capitarci"

Momenti opposti, classifiche diverse: questa è Juventus- Milan
Juventus
Milan

Juventus da una parte, Milan dall'altra.Un classico del nostro campionato. Nonostante il divario in classifica sia incolmabile tra le due formazioni il match tra la Vecchia Signora e il Diavolo ha sempre un suo fascino. La più complicata da affrontare in questo momento per gli uomini di Inzaghi contro la prima della classe, ma forse proprio il fatto di non aver nulla da perdere  potrebbe giovare ai rossoneri. Inzaghi non potrà fare affidamento su De Jong e Montolivo e ricomincia l'emergenza centrocampo. Dall'altra parte Carlitos Tevez sarebbe in dubbio ieri non si è allenato per febbre, ma mister Allegri lo ha convocato lo stesso. 

Tassotti: "Noi pronti a battagliare"- In conferenza stampa di presentazione della gara di questa sera con Filippo Inzaghi influenzato, ha parlato il suo vice Mauro Tassotti:  "A Torino non è mai stato facile neanche per il Milan di Sacchi e Capello. Sulla carta può essere che sia più facile a livello mentale ma sarà difficile sul campo e noi siamo pronti a battagliare". "A noi piacerebbe sempre attaccare - ha proseguito il tecnico rossonero - ma questo dipende anche dagli avversari che spesso ti costringono a fare un altro tipo di partita. Noi dobbiamo resistere e fare la nostra partita. La gara di domenica è quella più difficile che poteva capitarci ma il calendario ha voluto così". "Nel calcio - ancora Tassotti - ci sono questi momenti negativi, li ha vissuti anche la Juve prima di tornare a vincere. Noi vogliamo tornare a lottare per le posizioni di vertici che per questa società è fondamentale".  Quanto ai pronostici "per il Milan un pareggio domani in casa della Juventus sarebbe un risultato positivo - aggiunge il tecnico ropssonero - farebbe molto comodo. Noi dobbiamo far crescere la squadra, non solo in classifica ma anche come stile, come capacità di stare in campo». Secondo Tassotti il bilancio a fine stagione «non dipende solo dal piazzamento». «Il prossimo anno la squadra deve partire da uno step più alto, indipendentemente dalla classifica. Non si può pensare di ripartire sempre da zero». Infine,qualche parola sull'avversario, Inzaghi: «E' un allenatore molto meticoloso: studia tantissimo le partite nostre e degli avversari, ha voluto un tecnico che si dedicasse solo alle palle inattive. Per ogni allenatore la gestione del gruppo è la cosa più difficile, soprattutto in momenti come questi, con una rosa tanto numerosa. Devi fare delle scelte e tutti devono digerirle. A volte si fanno più danni a spiegare le esclusioni».

Inzaghi ha diramato l'elenco dei convocati per la sfida. Elenco imbottito di tante novità, come la presenza degli ultimi arrivati Antonelli e Paletta, alla prima convocazione in rossonero. Presenti anche Bocchetti, Suso e Cerci. Assente Destro per squalifica. Ecco la lista completa:

PORTIERI: Abbiati, Gori, Diego Lopez

DIFENSORI:  Albertazzi, Antonelli, Alex, Bocchetti,, Paletta, Rami, Zaccardo

CENTROCAMPISTI: Essien, Mastalli, Muntari, Poli, Suso, Van Ginkel

ATTACCANTI: Bonaventura, Cerci, Honda, Menez, Pazzini

inzaghi non potrà fare affidamento su De Jong e Montolivo, ma il mercato di gennaio mette a disposizione di Inzaghi una rosa più ampia, ma non potrà schierare Destro, squalificato. In difesa ci saranno gli esordi con la maglia del Milan di Paletta e Antonelli, a completare il reparto ci saranno Rami e Alex. scelte obbligate a centrocampo, con Poli, Essien e Muntari. 4-3-3 con Menez "falso 9" con Honda e Cerci a supporto.

Milan (4-3-3): D. Lopez; Rami, Paletta, Alex, Antonelli; Poli, Essien, Muntari; Cerci, Menez, Bonaventura A disp.: Abbiati, Gori, Albertazzi, Zaccardo, Bocchetti, Van Ginkel, Honda, Suso, Pazzini. All.: Inzaghi 
Squalificati: Mexes (3), Destro (1) Indisponibili: Zapata, De Sciglio, Bonera, El Shaarawy, De Jong, Montolivo, Abate, Agazzi, Mastour

PRECEDENTI (girone di ritorno)

Stagione 2012/13: Juventus-Milan 1-0. 33 giornata.
Stagione 2010/11: Juventus-Milan 0-1. 28 giornata.
Stagione 2007/08: Juventus-Milan 3-2. 33 giornata.
Stagione 2005/06: Juventus-Milan 0-0. 29 giornata.
Stagione 2003/04: Juventus-Milan 1-3. 25 giornata.

i quotisti Snai prevedono bianconeri nettamente favoriti e offrono quota 1,37 per il segno "1", 8 per la vittoria degli ospiti e 4,75 per il pareggio. Quota 5,75 per il risultato finale di 2-0 e 6,50 per l'1-0, mentre lo 0-1 è offerto a 20. Il parziale finale 1-1 è quotato 1,90, la combinazione "X-1" 3,85

AC Milan