Milan, sì di Fondazione Fiera per lo stadio a Portello

i rossoneri incassano il primo sì per lo stadio di proprietà, Il progetto è il più gradito per riqualificare l'area nonostante l’impatto sul quartiere

Milan, sì di Fondazione Fiera per lo stadio a Portello
Milan, sì di Fondazione Fiera per lo stadio a Portello

 La Fondazione Fiera Milano ha dato il primo via libera alla possibilità di costruire il nuovo Stadio del Milan al Portello ma intende approfondire la fattibilità del progetto. Dopo le proteste dei comitati che rappresentano i residenti della zona che ha bloccato l'inizio del progetto, il comitato esecutivo della Fondazione, infatti, ha dato mandato al presidente Benito Benedini di verificare "La proposta avanzata da A.C. Milan con Arup Italia Srl - si legge in una nota ufficiale - caratterizzata da una elevata redditività e da una marcata unicità in termini di mix funzionale, è tuttora subordinata al verificarsi di alcune condizioni. Andrà infatti dimostrata la disponibilità di tutte le aree necessarie allo sviluppo del progetto e la compatibilità logistica con le attività residue del Portello in termini di accesso. Elemento di forza di tale proposta è la gestione diretta della struttura da parte del soggetto attuatore".

 Un primo ok con una richiesta di approfondimenti ma vissuto come un passaggio decisivo e fondamentale che porterà il club rossonero verso la vittoria del bando.Il Milan ha dunque sei settimane di tempo per formulare una proposta definitiva, chiarendo i dubbi avanzati da Fondazione Fiera. Che, nella nota, specifica anche come le proposte di Prelios e Vitali "presentano un più agevole inserimento nel tessuto urbano esistente ma richiedono un supplemento di istruttoria in ordine alla capacità reddituale del business sottostante nel lungo periodo".  Il sogno dell’arena del Diavolo nel quartiere del Portello si potrà realizzare


Share on Facebook