Risultato Sassuolo 3-2 Milan in Serie A 2015

Risultato Sassuolo 3-2 Milan in Serie A 2015
Sassuolo
3 2
Milan
Sassuolo: Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini, Missiroli, Taider; Berardi, Zaza, N.Sansone. A disposizione: Pomini, Celeste, Longhi, Natali, Bianco, Fontanesi, Chibsah, Brighi, Magnanelli, Floccari, Lazarevic, Floro Flores. Allenatore: Eusebio Di Francesco
Milan: Diego Lopez; Abate, Alex, Paletta, Bonera; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, Bonaventura. A disposizione: Abbiati, Gori, Zaccardo, Bocchetti, Mexes, Albertazzi, C.Zapata, Suso, Mastalli, El Shaarawy, Pazzini. Allenatore: Filippo Inzaghi
SCORE: 2-2 ' Berardi 12' 28' 77'Bonaventura 32' Alez 50'
ARBITRO: Giallo: Bonaventura 16' Bonera 37' Espulso Bonaventura 56'

 il Milan  non riesce a dare continuità al successo maturato contro la Roma e la partita di oggi chiusa in 9 è l'immagine di una stagione da dimenticare. Unica nota positiva il rientro di El Shaarawy. Berardi contro il Milan da il meglio di se: tripletta anche oggi.  Per i rossoneri hanno trovato il goal Bonaventura, poi espulso per doppia ammonizione, ed Alex. Sarà un post partita pieno di polemiche arbitraggio pessimo di, Giuda . Per quest'oggi è tutto, ma restate con noi: seguiremo insieme tutte le partite delle 15:00

Finisce il match, il Sassuolo batte il Milan per 3-2 Tripletta per Berardi. Guida peggiore in campo

93' rosso diretto per Suso che entra in ritardo su Zaza. Esplusione esagerata

 91' - Contropiede di El Shaarawy che finisce giù in area di rigore, ma Guida lascia correre. Da rivedere

90' saranno 4 i minuti di recupero

89'  Ancora pericoloso il Sassuolo con Zaza, chiude bene Paletta

85' - Fallo tattico di Paletta, giallo anche per lui

84' Fallo di Giampaolo Pazzini

14:14 il terzo gol di Berardi

84' Giallo per El Shaarawy per proteste su un fallo non datogli.

81' Zaza in fuorigioco, segna ma la rete viene annullata, giustamente

80' Arbitraggio di Guida incomprensibile, sta sbagliando tutto

78'  Esce Honda ed entra Stephan El Shaarawy alla 100esima con la maglia rossonero che rientra dopo il lungo stop

77' GOOOL DI SASSUOLO,ANCORA CON BERARDI. TOCCO DI ZAZA, IL GIOCATORE CLASSE 1994 ANTICIPA TUTTI E SEGNA LA RETE DEL VANTAGGIO. tripletta per lui

73' - Dentro Magnanelli, fuori Fontanesi

71' Ammonito Honda per simulazione in area di rigore del Sassuolo, ma anche per Consigli per proteste.

70' Rigore non concesso da ‪Guida‬ alla squadra di casa per un fallo di ‪DeJong‬

70' cosa ha preso Diego Lopez su Berardi che clacia a botta sicura, ma il portiere rossonero in spaccata para . Che miracolo

69' - Fuori Sansone, dentro FloroFlores

67' - Fuori Destro, dentro Pazzini

13:58 due gol realizzati nel primo tempo da Berardi sono irregolari. In particolare, nella prima rete la palla non supera totalmente la linea della porta difesa da Diego Lopez. Il secondo gol, invece, è viziato da una posizione di fuorigioco.

65' Contropiede con Suso e Honda, cross in mezzo del giapponese per Destro, ma viene anticipato

63' Tiro  deviato di Poli, sarà calcio d'angolo

60' Primo cambio per il Sassuolo: entra brighi per Taider

56' ESPULSO BONAVENTURA  per doppia ammonizione: FALLO DI MANO. ESAGERATO IL SECONDO GIALLO. ANCORA PROTESTE

53' Fallo di Federico Peluso 

50' GOOOOOOOOOOOOOL DEL MILAN, CORNER PER I RSSONERI, ASSIST DI SUO PER ALEX CHE DI TESTA SUPER CONSIGLI E PAREGGIA I CONTI. 

49' Buon momento del Milan, tiro sporcato di Bonanvenutra. calcio d'angolo

47'Tre trequartisti ed una punta, Milan superv offensivo

46' Rimessa laterale per il Sassuolo

45' Prima palla giocata dal Sassuolo

13:33 Primo cmabio per Inzaghi: fuori Abate e dentro Abate. Poli arretra come terzino destro

13:31 Secondo Sky la palla non è entrata. Galliani è inbufalito

13:24 gol di Berardi entrambi da annullare: il primo non dentro, il secondo in fuorigioco

Finisce il primo tempo. Il Sassuolo è avanti per 2-1 sul Milan, doppietta di Berardi e gol di Bonaventura. Il primo Gol di Berardi pieno di polemiche ( la palla è entrata o non entrata?)Poche occasioni. 

46' Va Alex, tiro ampiamente fuori

45' Calcio di punizione per il Milan, Giallo per Missiroli

45' ci sarà un minuto di recupero

 43' Zaza rimane a terra dopo un contatto con Paletta

41' Biondini dalla destra fa partire un bel cross ma trova l’anticipo di Alex

38' Giallo anche per Bonera

37' Bonera prova il lancio lungo, ma Giacomo Bonaventura e' colto in fuorigioco

Il gol di Bonaventura che ripare il match

Il secondo gol di Berardi

35' Il milan sfiora il pareggio: tiro centrale di Honda, ribattuto , Destro prova di testa ma finsice di poco a lato

32' GOOOOOL DEL MILAN CHE RIAPRE IL MATCH: BONANVENTURA, BELLISSIMA AZIONE INDIVIDUALE CHE SCARTA 3 GIOCATORI E CON LA PUNTA TROVA L'ANGOLINO PER IL 2-1 DEL MILAN.

28' GOOOOOOOOOOOOOOOOOL SASSUOLO: DOPPIETTA DI BERARDI. LANCIO IN PROFONDITA' PER IL GIOCATORE CLASSE 1994, CON IL SINISTRO BATTE DIEGO LOPEZ. DIFESA ROSSONERA POSIZIONATA MALISSIMO

26' Prima del gol il Milan stava giocando una buona partita, dopo gli animi si sono accesi, giustamente mi viene da dire

25' Libera il Milan, fallo di Biondini 

24' Poli commette fallo su Sansone, interessante punizione per i neroverdi

23' fallo di Bonaventura su Taider. Il centrocampista è già stato ammonito

23' Rimessa laterale per il Milan

22' Honda prova il cambia gioco per Bonaventura che apre per Bonera che sul fondo crossa al centro area, ma Van Ginkel anticipato di poco da Acerbi

21' Fallo in attacco di Van Ginkel

20' Calcio d'angolo, Sassuolo. 

19' Angolo per il Milan, 

18'  Il numero 28 era diffidato e quindi salterà la sfida contro il Torino

17' fuorigioco di Sansone

16' Bonaventura primo ammonito del match

12:47 la palla entra o non entra? L’arbitro da il gol!. Ennesimo caso di gol fantasma, sicuramente ci saranno polemiche

12' GOOOOOOOOOOOL DEL SASSUOLO, PAPERA DI DIEGO LOPEZ: TIRO CENTRALE DI BERARDI, IL  PORTIERE ROSSONERO NON TRATTIENE LA PALLA E SECONDO L'ARBITRO DI PORTA, LA PALLA VIENE CONSIDERATA DENTRO. ASSOLUTAMENTE D RIVEDERE. MOLTI DUBBI

12' Pallone profondo per Zaza,ma Diego Lopez anticipa

11' Punizione per il Sassuolo, pallone che attraversa tutta l'area ma nessuno riesce ad arrivarci

10' Fallo di Paletta su Zaza, peccato che è il giocatore neroverde a cercare il contatto

9' Lancio lungo per Bonaventura,ma non riesce ad arrivarci

9' Buon avvio di Honda in questi primi minuti di gioco 

7' Destro va al tiro, ma la palla finisce direttamente in tribuna

7' Il Milan aspetta

6' Berardi per liberarsi di Bonera in area commette fallo. Si ripete il duello

5' Duello interessante tra Bonera- Berardi. il difensore rossonero commette il primo fallo

4' Cross di Honda, ma Acerbi anticipa Destro

12:35 Braida con Galliani in tribuna.

3' Bonaventura prova a servire Destro ma non va a buon fine

2' Buon rientro di Peluso su Honda

2' Steso Bonaventura a centrocampo. Punizione per i Milan

1' Lancio di Alex per Abate, ma il terzino rossonero è in fuorigioco

1' Rimessa laterale per il Milan

1' Primo pallone giocato dal Milan

12:27 Le squadre sono nel tunnel pronte ad entrare in campo

12:25 Altr immagini dal Mapei Stadium del riscadalmento rossonero

12:20 Mauro Tassotti è stato intervistato da Sky Sport nel prepartita del Mapei Stadium: "Milan-Roma? E' stata una partita giocata bene. Il rimpianto è di non aver giocato a lungo quel tipo di calcio. El Shaarawy? E' un giocatore importante che ha avuto tanti problemi quest'anno. Oggi potrebbe entrare, oppure giocherà le prossime partite".

12:15 Le squadre sono rientrate negli spogliatoi, manca poco all'inizio del match

12:10 Il pallone della gara

12:05 Le squadre sono in campo per il riscaldamento finale

12:04

Here we are, checking the pitch in sunny Reggio Emilia! #SassuoloMilan #ForzaMilan pic.twitter.com/ZDm0u0aakA

— AC Milan (@acmilan) 17 Maggio 2015

12:00 Quaranta punti e salvezza archiviata per il Sassuolo, che grazie ai gol di Berardi (11) e Zaza (9) ha mantenuto la serie A anche per la prossima stagione. Nelle ultime cinque partite casalinghe il Sassuolo ha perso solo una volta, vincendo e pareggiando due volte. Decimo posto a 46 punti per il Milan, che nelle ultime cinque trasferte ha vinto solo una volta, pareggiando una volta e perdendone tre. Il capocannoniere dei rossoneri, Ménez, è squalificato e non sarà in campo.

11:57 Immagini direttamente dal Mapei Stadium di Reggio Emilia

11:53 Inzaghi propone Bonera a sinistra rispetto a Bocchetti

11:51  le formazioni ufficiali di Sassuolo-Milan, tra poco in campo Mapei Stadium di Reggio Emilia per la 36esima giornata del campionato di Serie A:

SASSUOLO: Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini, Missiroli, Taider; Berardi, Zaza, N.Sansone. A disposizione: Pomini, Celeste, Longhi, Natali, Bianco, Fontanesi, Chibsah, Brighi, Magnanelli, Floccari, Lazarevic, Floro Flores. Allenatore: Eusebio Di Francesco

MILAN: Diego Lopez; Abate, Alex, Paletta, Bonera; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, Bonaventura. A disposizione: Abbiati, Gori, Zaccardo, Bocchetti, Mexes, Albertazzi, C.Zapata, Suso, Mastalli, El Shaarawy, Pazzini. Allenatore: Filippo Inzaghi

11:50 Stephan El Shaarawy ha parlato ai microfoni di Milan Channel prima di Sassuolo-Milan: "Sono molto contento di essere tornato ad allenarmi ed essere a disposizione per questa partita, che sarà sicuramente molto difficile. Sappiamo le qualità del Sassuolo, soprattutto in casa: sa difendersi e ripartire bene. Cercheremo di dare tutto per ottenere questa vittoria per chiudere la stagione in maniera dignitosa. Dobbiamo dare continuità nel sacrificio, impegno e nella determinazione: è una partita importante per noi per dare un segnale di ripresa e quindi daremo tutto per i tre punti. Sono a disposizione, se ci sarà l’occasione cercherò di aiutare la squadra e ottenere la vittoria".

11:45 lI Sassuolo in casa non vince dal 4 aprile, il Milan in trasferta ha vinto 3 gare su 17 giocate

 11:43 Nicola Sansone ha parlato a Milan Channel prima di Sassuolo-Milan: "Abbiamo delle motivazioni perché dobbamo raggiungere dei nostri obiettivi. Contro il Milan è sempre bello giocarci Contro la Roma abbiamo visto un ottimo Milan, ci aspettiamo un grande Milan".

11:40 Filippo Inzaghi  solo un anno e mezzo fa era già destinato a diventare l' allenatore del Sassuolo, che lo voleva fortemente, prima che il Milan puntasse gli occhi proprio sul mitico numero 9 rossonero, che allora allenava la Primavera milanista. Ora in molti caldeggiano la possibilità che Inzaghi la prossima stagione (sicuramente ormai lontano da Milanello) andrà a prendere il posto di Di Francesco alla guida del Sassuolo.

11:35  Continua la protesta della Curva Sud del Milan. La tifoseria rossonera organizzata ha deciso di non seguire la squadra contro il Sassuolo per la partita di oggi. 

11:30 C'e' anche Stephan El Shaarawy nell'elenco dei 22 giocatori convocati per il match di oggi in casa del Sassuolo. L'attaccante torna in lista dopo l'infortunio al piede. 

11:25 Match importante per il Milan arrivato ieri sera a Reggio Emilia. Pranzo alle 09:30. Le ultime di formazione: si va verso la conferma di Bocchetti a sinistra . In avanti Destro affiancato da Honda e Bonaventura. Abate capitano

11:20 L'arrivo dei rossoneri allo stadio

11:15 Buongiorno a tutti da Arianna Radice e da Vavel Italia, e benvenuti a questa diretta live di Serie A. Il Milan affronterà al Mapei Stadium di Reggio Emilia il Sassuolo in un match che ha poco da dire per la classifica, ma comunque importante. Sassuolo e Milan non sono poi così lontane in classifica, solo 6 punti dividono le due compagini. Gli emiliani hanno conquistato la scorsa giornata la salvezza matematica con il 3-2 di Cesena ma ci tengono a finire bene il campionato. Il Milan, da parecchio ormai fuori da tutto vorrebbe dar seguito alla convincente vittoria contro la Roma. 

Sassuolo e Milan non hanno mai pareggiato in Serie A: due successi per gli emiliani, uno per i rossoneri. Il Milan potrebbe diventare la prima squadra di Serie A che il Sassuolo batte per tre volte nella sua storia. Entrambe le squadre hanno ritrovato la vittoria nell'ultimo turno di campionato, dopo cinque giornate senza successi.Nella partita di andata disputata a gennaio a San Siro ha vinto il Sassuolo per 1-2 e complessivamente i testa a testa sono sei. Tra serie A, coppa Italia e trofeo Tim i risultati sono perfettamente equilibrati: tre vittorie del Sassuolo e tre vittorie del Milan.

Contro la Roma, il Milan ha dimostrato di poter vincere anche senza il suo migliore realizzatore in rosa. Quest'oggi  col Sassuolo i rossoneri devono puntare ai tre punti per riscattarsi e chiudere con dignità una brutta annata. Il Mapei però è uno stadio storicamente ostico, che raccontò la fine dell'esperienza di Allegri al Milan. Di Francesco, poi, è stato molto vicino alla panchina rossonera, mentre Inzaghi era stato contattato da Squinzi la passata stagione. Destini intrecciati che potrebbero in futuro riservare ancora delle sorprese. Il tecnico rossonero vuole un Milan vincente, sia contro il Sassuolo, sia nelle due partite successive. Per quanto riguarda il suo futuro Inzaghi ha ribadito ancora una volta di non essere troppo preoccupato e di essere completamente assorbito dalle questioni legate al campo da gioco. E a proposito di campo domani sarà emergenza in difesa viste le tante assenze, ma il tecnico sembra avere le idee chiare sulla formazione da proporre che vedrà protagonisti, a centrocampo e in attacco, gli stessi giocatori che hanno battuto la Roma sabato scorso.

 Di Francesco:" Milan attento, il Sassuolo vuole vincere"- Eusebio Di Francesco non si accontenta della salvezza raggiunta: i neroverdi vogliono chiudere in bellezza: " Abbiamo intenzione di miglioreare la classifica. Raggiunto il nostro obiettivo vogliamo vincere perché è un incontro prestigioso e vogliamo giocarcelo nel modo migliore. Pensando solo a noi stessi: con il giusto atteggiamento si può fare una grande gara. Ultimamente eravamo molto legati al risultato: ora voglio che la squadra giochi spensierata. Il Milan? Ha fatto molto bene contro la Roma, una prova di compattezza. Per noi sarà difficile, ma anche loro troveranno un Sassuolo che ha voglia di fare bene. Futuro? Ne dobbiamo parlare. In settimana ci incontreremo per parlare degli obiettivi. Al di là del contratto dobbiamo valutare le ambizioni. Le mie e quelle del club"

Inzaghi: "Vincere a tutti i costi"- Sul finire di una stagione dagli obiettivi ormai sfumati, chiede conferme al suo Milan e punta ad espugnare il Mapei Stadium nel lunch match di domani battendo il Sassuolo: "Dobbiamo guardare avanti e ripartire da quanto fatto con la Roma, bisogna dare continuità a risultati e prestazioni .Dobbiamo vincere a tutti i costi. Recuperiamo El Shaarawy, ma dovremo adattare un centrale sulla fascia". Chiaro il piano tattico del tecnico rossonero: "Quando vogliamo siamo compatti e abbiamo un'identità di gioco anche contro squadre forti come la Roma. Abbiamo compreso i nostri errori e vogliamo vedere dei progressi contro il Sassuolo". "In questo momento si tende a vedere solo le cose negative .Non ci dobbiamo esaltare troppo per la gara con la Roma ma dobbiamo dare continuità a queste prestazioni e a questo modo di giocare. Si tende a vedere solo le cose negative e mai le positive". Ha parlato della rosa del Milan: ” E’ una buona rosa, e quando si gioca con generosità come sabato si ottengono i risultati. Non aver mai avuto El Shaarawy e Montolivo, non aver quasi mai avuto De Sciglio e Abate, ha creato dei problemi. E’ un buon gruppo, con qualche innesto può tornare competitiva, è stata una stagione negativa ma non così nera come sembra"

Il tecnico Eusebio Di Francesco ha fatto le sue scelte in vista della sfida contro il Milan. Sono 23 i giocatori convocati dal tecnico dei neroverdi, di seguito l’elenco completo:

Portieri: Consigli, Pomini, Celeste;
Difensori: Longhi, Peluso, Vrsaljko, Cannavaro, Natali, Acerbi, Bianco, Fontanesi;
Centrocampisti: Missiroli, Chibsah, Biondini, Brighi, Taider, Magnanelli;
Attaccanti: Zaza, Sansone, Floccari, Floro Flores, Lazarevic, Berardi.

Sono 22 i convocati di mister Inzaghi per la sfida contro il Sassuolo. Torna in lista Stephan El Shaarawy.

PORTIERI: Diego Lopez, Abbiati, Gori (66)

DIFENSORI: Abate, Albertazzi, Alex, Bocchetti, Bonera, Mexes, Paletta, Zaccardo, Zapata

CENTROCAMPISTI: De Jong, Mastalli, Poli, Suso, Van Ginkel

ATTACCANTI: Bonaventura, Destro, El Shaarawy, Honda, Pazzini

Rientrano in gruppo Cannavaro e Magnanelli, contro il Milan torna a disposizione pure Brighi. Di Franesco si schierano con il classico 4-3-3: Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro e Peluso. La mediana invece dovrebbe essere quella che ha superato il Cesena, composta da Taider, Missiroli e Biondini, con quest'ultimo in ballottaggio con Magnanelli. In avanti confermato il trio tutto velocità e tecnica formato da Berardi, Zaza e Sansone. Ancora fuori per problemi fisici Antei, Terranova e Gazzola

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Biondini, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone. All.: Di Francesco

Filippo Inzaghi però deve fare i conti con diverse defezioni, ma sembra intenzionato a confermare in gran parte la formazione uscita vincitrice contro i giallorossi. In porta ci sarà il solito Diego Lopez; la difesa dovrebbe essere composta da Abate, Mexes Paletta e Bocchetti ( che sembra essere favorito su Bonera e Zaccardo).  A centrocampo confermerà gli stessi della vittoria di sabato scorso sulla Roma: Nigel de Jong, coadiuvato da Poli e da van Ginkel. Davanti, in assenza dello squalificato Menez, a destra giocherà Keisuke Honda, a sinistra Giacomo Bonaventura, in mezzo all’attacco Mattia Destro, galvanizzato dal recente gol e voglioso di ripetersi.

Milan (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Mexes, Paletta, Bocchetti; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, Bonaventura
A disposizione: Abbiati, Bonera, Alex, Zaccardo, Mastalli, Zapata, Pazzini, Suso, El Shaarawy. Allenatore: Inzaghi

Sarà la seconda sfida ufficiale fra Sassuolo e Milan, giocata in trasferta dai rossoneri. L’unico precedente in serie A risale al 12 gennaio 2014, ultima giornata del girone di andata. Milan che dopo appena 13’ si era portato sul 2 a 0 grazie a Robinho e Balotelli, ma il Sassuolo si affidò ad uno straordinario Berardi che con un poker nel giro di mezzora stese i rossoneri. Nel finale, Montolivo siglò il goal del definitivo 4-3. Al termine di quella gara, Barbara Berlusconi esplose per la prova vergognosa della squadra ed il mattino seguente i rossoneri decisero di esonerare Massimiliano Allegri, che terminò la sua avventura a Milano, dopo tre anni e mezzo.

Sassuolo e Milan si sono affrontate tre volte anche in gara amichevole. Nel 1996 i rossoneri, che scesero in campo con moltissimi primavera, vinsero 1 a 0 grazie ad un rigore di Maccarone, mentre negli ultimi due anni (sfide da 45’) al Trofeo Tim si è avuto un successo per parte. Nel 2013 vinse il Sassuolo in rimonta con una doppietta di Masucci e vinse il Trofeo, mentre la scorsa estate Menez ed El Shaarawy regalarono il Trofeo al Milan.

12/01/2014 SASSUOLO-MILAN 4-3 (ROBINHO, BALOTELLI, MONTOLIVO, 4 Berardi)

23/08/2014 SASSUOLO-MILAN 0-2 gara da 45’ (MENEZ, EL SHAARAWY)

23/07/2013 SASSUOLO-MILAN 2-1 gara da 45’ (PETAGNA, 2 Masucci)

03/06/1996 SASSUOLO-MILN 0-1 (MACCARONE) su rigore

Nella classifica di serie A 2014 2015 il Sassuolo è in 16ª posizione con 40 punti e il Milan 10º a quota 46. Prendendo in considerazione le ultime cinque partite di campionato, il Sassuolo è leggermente più in forma del Milan, perché ha totalizzato cinque punti con una vittoria, due pareggi e due sconfitte. Il Milan è piuttosto in crisi perché ha messo insieme quattro punti grazie una vittoria, un pareggio e tre sconfitte. Negli ultimi 5 incontri casalinghi il Sassuolo ha realizzato due vittorie, due pareggi e una sconfitta. Il Milan fuori casa due sconfitte consecutive, un pareggio e due vittorie.

 Adriano Galliani sul frecciarossa 1000 premiando Ignazio Abate per le 200 presenze in rossonero a Milan Channel ha parlato così: “Normalmente la premiazione si fa sul campo. Premiazione particolarissima a bordo di uno dei migliori treni, forse il miglior treno del mondo, fantastico. Abbiamo il grande onore di essere i primi, il Milan, a salire su questo meraviglioso treno dopo il presidente della Repubblica. Ringraziamo Trenitalia e tutti i dirigenti che sono stati molto gentili ad invitarci e a farci fare questo meraviglioso viaggio che in mezz’ora ci porterà a Reggio Emilia. Ignazio arriva a 200 partite nel Milan. 200 presenze particolarissime perché lui esordisce in prima squadra a 17 anni in Coppa Italia a Genova contro la Sampdoria. Poi iniziò un lungo pellegrinaggio finché finalmente sei anni fa approdò al Milan quindi praticamente 200 partite le ha fatte in sei anni e può migliorare ancora il record di questa stagione. Credo sia arrivato anche il momento di dire o quasi dire che rimarrà al Milan. Non lo diamo ancora ufficialmente, diciamo che al 99,9999 resterà al Milan. Giocatore del nostro settore giovanile è andato in giro tanto, ma noi non abbiamo mai voluto cederlo. Dopo 5 anni di prestito è ritornato per continuare, proseguire e spero concludere il più tardi possibile la carriera coi nostri colori. Complimenti a Ignazio e ti auguro di avere ancora tanti di questi premi”.

 

Giorgio Squinzi, proprietario del Sassuolo, ha parlato della sfida contro il Milan a margine di un convegno tenutosi al Mapei Stadium: “I ragazzi sanno che sono tifoso del Milan, ma non si facciano problemi. La stagione è stata positiva, soprattutto nel girone di andata, che mi aveva illuso si potesse puntare anche all’Europa. Da febbraio, invece, abbiamo avuto qualche problema, anche se la salvezza non è mai stata in discussione. Ma per organico e potenziale dal Sassuolo è giusto aspettarsi sempre di più”.