Milan, l'ultima a San Siro

Inzaghi conta di chiudere bene per l'ultima gara in casa.

Milan, l'ultima a San Siro
Milan, l'ultima a San Siro

E' l'ultima partita a San Siro del Milan 2014-2015. Probabilmente è pure l'ultima a San Siro del Milan targato Pippo Inzaghi. Le parole del presidente Berlusconi alla vigilia :"Ancelotti? Se il Real lo lascerà partire, tornerà al Milan" lasciano presagire un cambiamento radicale sulla panchina rossonera e gettano al minimo le possibilità di vedere ancora Inzaghi a guidare il Diavolo nella prossima stagione. 

I rossoneri vanno in scena nel posticipo serale delle 20:45 ma non hanno più niente da chiedere al campionato. Svanito ormai ogni sogno europeo, in via Aldo Rossi si cerca solo di chiudere con dignità le due partite che restano, per addolcire un po' una stagione davvero amara. Dopo la sconfitta a Reggio Emilia, il Milan cerca di rialzarsi subito contro il Torino di Ventura, che si gioca le ultimissime e scarse possibilità per il sesto posto. 

Nella conferenza stampa di rito (avvenuta qualche ora prima delle dichiarazioni del presidente Berlusconi) mister Inzaghi sa che non ha nulla da perdere e metterà in campo una squadra pronta a dare tutto per l'orgoglio. "Con Berlusconi ho parlato spessissimo: a volte concordavamo su certi argomenti, altre volte no, ma lui mi ha sempre lasciato libero di fare il mio lavoro. E il presidente ha avuto anche belle parole per me. Io vado avanti per la mia strada, ho un contratto, mi sento allenatore del Milan per un altro anno. Se poi la società avrà comunicazioni diverse per me, vedremo. E’ normale che si facciano i nomi di altri allenatori tra cui Ancelotti, che è un grandissimo tecnico"

Le ultime due partite serviranno a lanciare i giovani in campo per dar spazio alla linea verde rossonera e per dare un senso a un finale di stagione ormai compromesso. Così Inzaghi è pronto a dare una chance all'attaccante classe '96 della Primavera, Davide Di Molfetta"...i giovani più bravi sono nati nel ’98: difficile farli giocare a quell’età in una stagione difficile. Domani gioca El Shaarawy se sta bene, altrimenti Di Molfetta". 

Presenti anche altri quattro Primavera nella lista dei convocati: Donnarumma,Felicioli,Piccinocchi, Mastalli oltre a Di Molfetta e al classe '98 Mastour, ormai da tempo aggregato in prima squadra. Continua la sfortuna in questo fine campionato per i granata. Nell’infermeria oltre a Bovo, Quagliarella, Castellazzi e Farnerud, notizia di poco fa, farà parte anche Maxi Lopez, per un problema muscolare. L’attaccante argentino questa mattina ha sostenuto l’ultimo provino, ma il test è stato negativo. Questo scrive il sito del Torino F.C. Diagnosi a questo punto da rimandare dopo gli accertamenti strumentali. Per rafforzare l’attacco Ventura, ha chiamato un altro giovane granata di Mister Longo. Infatti è stato inserito nella lista  Claudio Morra

Sono 23 i convocati di mister Inzaghi per la sfida contro il Torino, di domani alle 20.45 a San Siro. Torna in lista Alessio Cerci.

PORTIERI: Diego Lopez, Abbiati, Donnarumma (99)

DIFENSORI: Abate, Alex, Bocchetti, Felicioli (37), Mexes, Paletta, Zaccardo, Zapata 

CENTROCAMPISTI: De Jong, Mastalli (36), Piccinocchi (38) Poli, Van Ginkel

ATTACCANTI: Cerci, Destro, Di Molfetta (35), El Shaarawy, Honda, Mastour, Pazzini

I 20 convocati del tecnico del Torino, Giampiero Ventura, per la partita contro il Milan, gara valida trentasettesima giornata del campionato di serie A

PORTIERI: Ichazo, Padelli, Zaccagno (74)
DIFENSORI: Darmian, Glik, Jansson, Molinaro, Moretti, Bruno Peres, Gaston Silva
CENTROCAMPISTI: Basha, Benassi, El Kaddouri, Gazzi, A.Gonzalez, Vives
ATTACCANTI: Amauri, J.Martinez, Morra (75), Rosso (90)

PROBABILI FORMAZIONI

Milan (4-3-3) Diego Lopez,Abate, Alex,Paletta,Bocchetti,Poli,De Jong,Van Ginkel,Honda,Pazzini,El Shaarawy.

Torino (3-5-2) Padelli,Glik,Jansson,Moretti,Darmian,Benassi,Gazzi,El Kaddouri,Bruno Peres,Martinez,Amauri.

Per il Toro out Quagliarella e l'ex Maxi Lopez.

L'ultima vittoria rossonera in casa e in generale sui granata risale al 5 Maggio 2013. Allora fu Mario Balotelli nel finale di gara a regalare tre punti preziosi ad Allegri in chiave terzo posto. Altri tempi.  

 Sono 68 le gare in archivio tra Milan e Torino al Meazza: i rossoneri hanno avuto la meglio nella maggior parte delle occasioni, avendo collezionato 39 vittorie, 18 pareggi e 11 sconfitte. Anche nel conteggio delle reti realizzate il Milan è nettamente in vantaggio: 121 gol a 49, per un totale di 170 gol. Giampiero Ventura ha sfidato 11 volte ilDiavolo in Serie A, con uno score totale di 2 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. Negli ultimi tre incroci sono arrivati invece tre pareggi : Torino- Milan 2-2 (3a giornata 2013-2014), Milan-Torino 1-1 (22a giornata 2013-2014) e Torino- Milan 1-1 (18a giornata 2014-2015).