Milan, nuovo stadio: Fondazione Fiera rinvia la decisione

Ancora un rinvio per quanto riguarda la decisione di Fondazione Fiera sul futuro dell'area dell'ex Portello

Milan, nuovo stadio: Fondazione Fiera rinvia la decisione
Milan, nuovo stadio: Fondazione Fiera rinvia la decisione

Rinviata al 8 luglio la decisione di Fondazione Fiera per l'area Portello: Il Milan dovrà aspettare ancora se potrà costruire il suo nuovo stadio al Portello. Il rinvio arriva dopo la disponibilità del club rossonero ad accollarsi tutte le spese di bonifiche, come già si era espresso l'altro candidato in gara, la Vitali SPA che presenta il progetto "Alta Milano", un insieme di passerelle, giardini alberghi e cinema multisala.

Il destino dell'area da 48mila metri quadrati del Portello (24mila di proprietà della Fiera, 8.400 del Comune, 15.600 di Citroen) stretta tra viale Scarampo, viale Teodorico e via Gattamelata è ancora incerto. Parlando ancora di cifre, il Milan garantisce il pagamento annuo di un affitto da 3,35 milioni di euro, mentre il gruppo Vitali è fermo a 3,3 milioni di euro l'anno. Ma Fondazione Fiera , non pensa tanto alla questione puramente economica, ma valuterà il modello di business. Se arriverà la ricezione di una risposta negativa,  l'alternativa per i rossoneri potrebbe a questo punto essere Sesto San Giovanni, considerando anche le difficoltà già registratesi per il dopo Expo.

Stadio del Milan o passeggiata? Il Portello deve ancora scegliere il suo futuro

AC Milan