Ibrahimovic, patto con lo sceicco per lasciare il Psg dopo la Supercoppa

Continuano le indiscrezioni sul futuro di Zlatan Ibrahimovic, che sembra ogni giorno un pochino più vicino al ritorno al Milan. La data del 1 Agosto potrebbe essere decisiva.

Ibrahimovic, patto con lo sceicco per lasciare il Psg dopo la Supercoppa
Zlatan Ibrahimovic, si sogna un suo ritorno al Milan

Zlatan Ibrahimovic e il Milan, un sogno di mercato che continua ad essere cullato dal club di Via Aldo Rossi. Nessuna chiusura netta è arrivata da Parigi in queste settimane, l'accordo con lo svedese è già stato trovato e il Psg si sta muovendo in maniera pesante per cambiare il proprio reparto d'attacco (due i nomi caldi al momento Lacazette, del Lione, e Di Maria dello United). Tutti elementi che inducono a pensare positivo.

Molti si domandano quando potrebbe sbloccarsi del tutto la trattiva legata allo svedese. Secondo le indiscrezioni che circolano nelle ultime ore, riprese anche dai quotidiani in edicola questa mattina, una data spartiacque potrebbe essere quella del 1 di Agosto. Quel giorno a Montreal il Psg giocherà la Supercoppa di Francia, primo appuntamento ufficiale della nuova stagione dei francesi. Stando a quanto filtra Ibrahimovic e lo sceicco proprietario del Psg avrebbero stretto una sorta di patto fra gentiluomini. Questi i termini. Lo svedese giocherà la Supercoppa con il Psg poi con Raiola incontrerà ancora la dirigenza del club per chiedere il rinnovo di contratto in scadenza nel 2016. In caso di fumata nera, allora Ibrahimovic chiederà di essere liberato per riabbracciare il Milan.

L'investimento dei rossoneri sarà di quelli importanti. Circa 50 milioni di euro. 42 lordi per il triennale da 7 milioni promesso a Ibrahimovic, 6 per il cartellino dello svedese e qualcosa per le commissioni  dovute a Mino Raiola. Il Milan domani è in partenza per la tournèe in Cina e resta alla finestra, con Galliani speranzoso e convinto che alla fine San Siro potrà riabbracciare l'idolo Zlatan.


Share on Facebook