Il Milan torna alla vittoria con un grande Bacca, è 3-2

L'attaccante colombiano sigla una doppietta che fa ritrovare la vittoria a Mihajlovic dopo il derby in una partita sofferta. Il Palermo recrimina con una doppietta del giovane Hiljemark

Il Milan torna alla vittoria con un grande Bacca, è 3-2
Milan
3 2
Palermo
Milan: (4-3-1-2): Diego Lopez; Abate (18' Calabria), Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Montolivo, Bonaventura; Honda (33' st Poli); Luiz Adriano (25' st Balotelli), Bacca. A disp.: Abbiati, Donnarumma, Rodrigo Ely, Alex, José Mauri, Nocerino, Suso, Cerci, De Jong. All.: Mihajlovic
Palermo: 4-3-2-1): Sorrentino; Struna, Gonzalez, El Kaoutari, Lazaar; Hiljemark (44' st Rigoni), Jajalo, Chochev; Vazquez, Quaison (25' st Trajkowski); Djurdjevic (11' st Gilardino). A disp.: Colombi, Andelkovic, Vitiello, Goldaniga, Daprelà, Brugman, Maresca, Cassini. All.: Iachini
SCORE: 3-2 21' Bacca (M), 32' Hiljemark (P), 40' Bonaventura (M), 27' st Hiljemark (P), 30' st Bacca (M)
ARBITRO: Arbitro: Russo Ammoniti: Montolivo (M); Lazaar, Gonzalez (P)

Finalmente i 3 punti per il Milan, ma i rossoneri hanno sofferto. Alla fine è arrivata una vittoria fondamentale per il proseguo del campionato, il Palermo è stato un avversario ostico e le zampate di Bacca hanno permesso a Mihajlovic di tornare a vincere dopo il derby. Tanti gol ed emozioni, soprattutto nel secondo tempo, a dispetto di un gioco che da entrambe le parti ha difettato per larga parte del match. 

Il tecnico serbo si presenta con lo stesso undici che ha perso contro l'Inter. Balotelli dovrà sperare di entrare nel secondo tempo. Iachini si affida a Djurdjevic, l'uomo della provvidenza contro il Carpi mandando in panca Gilardino. Dietro al serbo Quaison e Vazquez. La partita inizia con un Palermo aggressivo e il Milan in difficoltà, anche un po sfortunato dato che è costretto a perdere Abate prima del tempo per un problema alla coscia presentatosi all'inizio del match. Dentro il giovane Calabria, autore di una buona prestazione di personalità. Menomale che c'è Bacca per il Milan che al 21' sblocca con un tocco da vero rapace d'area dopo aver ricevuto la palla dentro l'area da un tacco di Bonaventura. 10 minuti dopo arriva il pareggio del Palermo ancora con lo svedese Hiljemark che di testa schiaccia il pallone approfittando di un'uscita indecisa di Diego Lopez sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La perla di Bonaventura su punizione chiude il primo tempo con il Milan in vantaggio per 2-1. 

Alla ripresa non ci sono cambi, i rosanero partono con un piglio diverso attaccando maggiormente gli spazi. Iachini (espulso nel primo tempo dopo il secondo gol del Milan) fa entrare Gilardino per Djurdjevic, uscito malconcio dopo un intervento in partita. Lo stessp attaccante di Biella serve Hiljemark davanti la porta che fulmina Diego Lopez con un tocco preciso di sinsitro. Un inaspettato pareggio trova il Milan costretto a dover attaccare con forza per vincere il match. Dentro Balotelli al posto di Luiz Adriano e i rossoneri trovano il nuovo vantaggio ancora con  Bacca, bravissimo ad anticipare Gonzalez su un cross di Kucka. E' 3-2. Così il Milan ritrova la vittoria per andare avanti positivamente in campionato, bene ancora Balotelli che trova qualche buona giocata, il Palermo esce per la prima volta in questo campionato sconfitto, ma la squadra c'è, soprattutto Oscar Hiljemark.