Il Milan in scena ad Udine: vincere per candidarsi a tutti gli effetti per un posto in Europa

I rossoneri se la vedranno questa sera nell'anticipo della 5.a giornata di campionato contro l'Udinese. Mario Balotelli, stando alle ultime, dovrebbe avere la meglio nel ballottaggio con Luiz Adriano.

Il Milan in scena ad Udine: vincere per candidarsi a tutti gli effetti per un posto in Europa
Il Milan in scena ad Udine: vincere per candidarsi a tutti gli effetti per un posto in Europa

Dopo la vittoria per 3-2 contro il Palermo, per il Milan è già tempo di tornare in campo questa volta in trasferta contro l'Udinese. E' anche già tempo delle prime conferme: ottenere la seconda vittoria consecutiva sul campo dei friulani (reduci dalla sconfitta interna con l'Empoli),  per avvicinare la vetta, fondamentale per le ambizioni rossonere.  Mihajlovic starebbe pensando a qualche varazione. Dopo spezzoni di gara, conditi anche da buone prestazioni, contro l'Udinese potrebbe essere il turno di Mario Balotelli pronto alla prima maglia da titolare nella sua seconda vita al Milan: a spingere per il suo inserimento è il presidente Silvio Berlusconi in persona. Dopo il buon impatto nel derby, la curiosità di vedere l'ex Liverpool nell'undici titolare è cresciuta di giorno in giorno. Il mister farà bene a dargli fiducia? 

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Il serbo ha fiducia nella sua squadra e sa che può fare bene anche in una trasferta così insidiosa: "Dopo la partita di sabato- ha dichiarato in conferenza stampa- posso dire che sono soddisfatto. Il campionato è lungo ma posso dire che siamo sulla buona strada".Grandi elogi, come pronosticabile, sono andati a Davide Calabria: “E’ stato bravissimo ad entrare con la testa giusta. Non è mai facile quando si è così giovani e mi ha dato tutte le certezze che volevo. Se domani giocherà sono convinto che farà bene”. Senza Kucka e Abate Miha ha dovuto convocare due giovani della primavera: “Turnover? Al momento è impossibile. Siamo troppo corti e quindi i giocatori dovranno dare tutto”. L’ipotesi che Balotelli parta da titolare è un’idea che stuzzica tutti, tifosi, addetti ai lavori e forse anche Sinisa: “Può essere, ma ancora non ho deciso. Dopo che avrò parlato con i ragazzi sceglierò gli undici”. Sottoaccusa c’è la difesa del Diavolo. “E’ un discorso che riguarda tutti, dai difensori appunto, ma anche agli attaccanti, perchè è dal loro pressing che inizia tutto. Quando subiamo gol non è mai piacevole, dobbiamo migliorare

I CONVOCATI

Attraverso il proprio sito ufficiale, il Milan ha reso nota la lista dei calciatori convocati per la gara con l'Udinese, in programma questa sera al Friuli. Sinisa Mihajlovic perde altri due pezzi: Kucka e Abate sono out. Ecco l'elenco completo: 

PORTIERI: Abbiati, Donnarumma, Diego Lopez

DIFENSORI: Alex, Calabria, De Sciglio, Rodrigo Ely, Llamas (51), Romagnoli, Zapata

CENTROCAMPISTI: Bonaventura, De Jong, Josè Mauri, Locatelli (73), Montolivo, Nocerino, Poli, Suso

ATTACCANTI: Bacca, Balotelli, Cerci, Honda, Luiz Adriano

PROBABILI FORMAZIONI

Sinisa Mihajlovic non si lancerà in un turnover massiccio ma qualche variazione arriverà: Nei rossoneri, quotatissima la presenza di Mario Balotelli dal primo minuto al posto di Luiz Adriano. Altra grande notizia invece per il giovane Davide Calabria, esordio da titolare complice anche l’infortunio di Abate. Fermo ai box anche il centrocampista Kucka, al suo posto c’è un ballottaggio tra Andrea Poli e Antonio Nocerino. Nel ruolo di trequartista nuova chance per Keisuke Honda, fino a qui deludente. Per il resto tutto uguale: la difesa sarà praticamente confermata con Diego Lopez, Romagnoli, Zapata, De Sciglio e il giovane rossonero.  Con Montolivo quindi ci sarà spazio per Poli o Nocerino, affiancati da Bonaventura, mentre Nigel De Jong dovrebbe accomodarsi di nuovo in panchina. Honda dovrà ispirare al meglio Carlos Bacca e Mario Balotelli.

MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Poli, Montolivo, Kucka; Bonaventura; Balotelli, Bacca. A disposizione: Abbiati, Alex, Ely, Mexes, de Jong, Nocerino, Suso, Mauri, Honda, Cerci, Luiz Adriano. Allenatore: Mihajlovic.

Arbitrerà il signor Daniele Doveri della Sezione di Roma 1