Balotelli, adesso Mihajlovic deve capire come e dove inserirlo nell'undici titolare

Mario Balotelli potrebbe aver scalato altre posizioni nelle preferenze di Sinisa Mihajlovic dopo la partita con l'Udinese. Le scelte ora spettano all'allenatore.

Balotelli, adesso Mihajlovic deve capire come e dove inserirlo nell'undici titolare
Mario Balotelli, in gol contro l'Udinese

Sinisa Mihajlovic aveva garantito in prima persona per lui e nelle ultime ore sono emersi dettagli interessanti riguardo il suo ritorno al Milan. Un ritorno, a quanto pare, condiviso da tutto l'ambiente Milan, da Berlusconi, a Galliani fino all'allenatore serbo. Il protagonista, ovviamente, Mario Balotelli.

La partita contro l'Udinese, la prima da titolare della sua seconda vita rossonera, ha mostrato un giocatore diverso rispetto al 2014. Sulla sua abilità balistica nessuno ha mai avuto dubbi. Un gol come quello del Friuli, da calcio di punizione, non sorprende più di tanto. Se non altro perchè non è il primo che Balotelli mette a segno in quel modo. Ad aver impressionato e forse sorpreso in positivo è stato l'atteggiamento che per larghi tratti della gara ha avuto il numero 45. Vicino ai compagni per dare loro una soluzione in più per un passaggio, in grado di subire tanti interventi fallosi senza però mai reagire come ci si sarebbe potuto attendere. Insomma tutto il Milan sta apprezzando le prime settimane di Balotelli. Le sue quotazioni sembrano in continua ascesa e dopo la titolarità al Friuli è quantomeno in ballottaggio in vista del Genoa, Domenica alle 12.30 a Marassi. Mihajlovic deve scegliere.

La coppia con Carlos Bacca l'altra sera ha funzionato a intermittenza. Il colombiano non è riuscito ad attaccare la profondità e l'area di rigore come contro il Palermo ad esempio, anche perchè il Milan ha messo pochi palloni negli ultimi 18-20 metri dal fondo. In più il colombiano è sì prima punta, ma dinamica, non statica e non sempre in grado di fare quel lavoro sporco utile per la squadra. Cosa che invece riesce piuttosto bene a Luiz Adriano. Ecco che allora la coppia italo-brasiliana potrebbe essere più efficace. I due, che pare siano molto legati anche fuori dal campo, potrebbero unire meglio le loro caratteristiche in una coppia d'attacco. Con Balotelli a sfruttare le attenzioni e il lavoro di Luiz Adriano o, perchè no, anche viceversa. Oggi probabilmente a Milanello inizieranno le prime prova in vista di Domenica. Balotelli si gioca una maglia da titolare.