Il Milan a Torino per il riscatto

Stasera il Milan affronterà il Torino in una partita chiave per le sorti del proprio campionato. I rossoneri cercano una vittoria per risalire in classifica, dopo un inizio di campionato al di sotto delle aspettative.

Il Milan a Torino per il riscatto
Il Milan a Torino per il riscatto

Dopo due sconfitte consecutive del Milan, è arrivata la sosta per le Nazionali, che ha permesso a Mihajlovic e giocatori di schiarirsi le idee e di ricomporsi. Li aspetta una delle squadre più in forma e più arcigne di questo inizio di campionato: il Torino di Giampiero Ventura, quinto in classifica a quota tredici punti, di fronte ai nove conquistati dai rossoneri. Il Milan è in crisi e si vede, sono i numeri a dimostrarlo: tredici gol subiti (peggio solo il Carpi, con sedici gol presi) e ultime due partite a secco, di fronte alle cinque marcature concesse. Non solo la difesa traballante e l'attacco sterile, ma è il gioco che latita: il centrocampo non regge la pressione degli avversari e offre una scarsa copertura, mentre nella fase offensiva non riesce a servire le punte. Mihajlovic, in vista della partita di stasera, ripropone Montolivo a dettare le geometrie, con Kucka e Bertolacci di supporto, mentre, per aumentare la pericolosità offensiva, punta forte su Cerci e Bonaventura, che faranno spola tra il centrocampo e l'attacco. Il modulo originario, 4-3-3, potrebbe trasformarsi in un 4-4-2 o 4-5-1, a seconda delle situazioni, con Cerci a fare da partner con Luiz Adriano. Novità in difesa, con Alex, che, a sorpresa, scalza Mexes e Zapata, aggiundicandosi una maglia da titolare, a fianco di Alessio Romangoli. Confermati Abate e Antonelli, mentre in attacco ci sarà Luiz Adriano. Bacca parte dalla panchina.

Grande occasione per l'ex più atteso: nonostante i recenti passaggi a vuoto, il tecnico serbo si gioca il tutto per tutto con Alessio Cerci. Il giocatore, esploso proprio sotto la corte di Ventura, avrà il compito di aggredire dalla fascia la difesa a tre dei granata. A contrastarlo, ci saranno Molinaro e Moretti, con Zappacosta e Bovo sulla fascia destra, di competenza di Bonaventura, mentre Glik sarà il fulcro della difesa. Torna titolare Baselli, recuperato dal guaio al ginocchio: con lui a centrocampo Vives e Gazzi, mentre nel reparto avanzato dovrebbe riproporsi la coppia Maxi Lopez e Quagliarella. 

I convocati:

TORINO

PORTIERI: Castellazzi, Ichazo, Padelli

DIFENSORI: Bovo, Glik, Mantovani, Molinaro, Moretti, Silva, Zappacosta

CENTROCAMPISTI: Acquah, Baselli, Benassi, Gazzi, Prcic, Vives

ATTACCANTI: Amauri, Belotti, Maxi Lopez, Martinez, Quagliarella

All.Ventura

MILAN

PORTIERI: Abbiati, Donnarumma, Diego Lopez

DIFENSORI: Abate, Alex, Antonelli, Calabria, De Sciglio, Rodrigo Ely, Mexes, Romagnoli, Zapata

CENTROCAMPISTI: Bertolacci, Bonaventura, De Jong, Josè Mauri, Kucka, Montolivo, Poli, Suso

ATTACCANTI: Bacca, Cerci, Honda, Luiz Adriano

All.Mihajlovic


Share on Facebook