Verso Lazio - Milan: numeri e statistiche

Domenica, i rossoneri sfideranno la Lazio all'Olimpico: scontro quasi proibitivo, in quanto le Aquile sono una macchina in casa. I numeri sono a favore della Lazio, riuscirà il Milan ad invertire il trend?

Verso Lazio - Milan: numeri e statistiche
Verso Lazio-Milan:

Domenica sera, all'olimpico di Roma, si sfideranno Lazio e Milan: due squadre con percorsi agli antipodi, da una parte i biancocelesti sono implacabili in casa, mentre la truppa di Mihajlovic soffre tremendamente il pubblico nemico.

La Lazio, in questo momento, è sesta in classifica, a quota diciotto punti, frutto delle cinque vittorie casalinghe, in cinque partite, e il colpaccio di rimonta a Verona, contro l'Hellas, grazie ad un decisivo Lucas Biglia. All'Olimpico, la Lazio indossa le vesti dell'aquila reale, sbranando gli avversari: cinque vittorie, undici gol realizzati e uno subito, contro il Torino alla nona giornata è stata la vittoria più convincente. Fuori casa, i biancocelesti sono più balbettanti, con una sola vittoria esterna ai danni di un disastrato Hellas Verona, di fronte alle pesanti sconfitte contro Chievo e Napoli (4-0 e 5-0).

I rossoneri hanno un rendimento negativo in trasferta, con quattro punti in cinque partite (vittoria a Udine e pari a Torino), in sole due partite sono andati a segno, mentre nelle cinque totali hanno subito sette gol. Quattro vittorie casalinghe per il Milan (Empoli, Palermo, Sassuolo, Chievo) , ma pesa il disastro a San Siro contro il Napoli.

L'ultima vittoria all'Olimpico contro la Lazio, dei rossoneri, risale all'otto novembre 2009, con Thiago Silva e Pato a segno. Da quel giorno, il bilancio recita a favore della Lazio: tre vittorie e due uno a uno. Le due squadre si sono affrontate centoquarantasei volte in Serie A: 62 vinte dal Milan, cinquantasei pareggi e ventotto scontri aggiudicati dai biancocelesti. I meneghini hanno vinto venti volte all'Olimpico.

Nella partita di domenica, si sfideranno due illustri ex: da una parte il tecnico milanista, Sinisa Mihajlovic, che ha vestito la maglia da calciatore della Lazio per sette anni (1997-2004) e Alessandro Matri, di proprietà del Milan, ma in prestito agli avversari di domenica.

AC Milan