Live Milan - Atalanta in Serie A 2015/16 (0-0)

Live Milan - Atalanta in Serie A 2015/16 (0-0)
Live Milan-Atalanta, diretta Serie A 2015/16
Milan
0 0
Atalanta
Milan: MILAN (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio(Calabria 45'), Mexes, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Poli; Cerci, Bacca, Niang(Honda 72'). Allenatore: Sinisa Mihajlovic
Atalanta: ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Raimondi, Paletta, Toloi, Dramè (Bellini 19'); Grassi(Carmona 72'), De Roon, Cigarini; Moralez, Pinilla(Denis 90'), Gomez. Allenatore: Edoardo Reja
ARBITRO: Piero Giacomelli Ammoniti: De Sciglio (24'), Cigarini(42'), Pinilla (50'), Gomez (56'), Mexes (59'), Calabria (77'), Bacca (84'), Carmona (89')

22:50 - Termina così la diretta testuale di Milan-Atalanta! Gennaro Totorizzo assieme a tutta la redazione di Vavel Italia vi ringrazia per averci seguito e vi rimanda alla giornata di domani, con dei live mozzafiato: tutta la Serie A con il derby di Roma, calcio estero e l'ultimo atto del motomondiale a Valencia con il duello Rossi-Lorenzo, restate sintonizzati! Buonanotte e buon calcio!

22:41 - Partita avara di reti ma non di emozioni. L'Atalanta ha legittimato il suo settimo posto in classifica con una prestazione maiuscola, da squadra di alto profilo. Il Milan invece non ha saputo dare continuità alle prestazioni precedenti rischiando di andare in svantaggio il più delle volte per delle evitabili disattenzioni difensive. Uomo partita sicuramente Gomez che stasera in versione uomo bionico si è dimostrato l'arma in più per la squadra di Reja con delle giocate da vero fuoriclasse. Una nota di merito anche per l'allenatore della Dea che ha saputo collaudare una squadra dai meccanismi perfetti soprattutto in ripartenza sfruttando anche gli inserimenti dei centrocampisti, deludente invece Mihaljovic sopraffatto dal nervosismo.

90'+5 - TERMINA IL MATCH A RETI INVIOLATE! MILAN E ATALANTA SI DIVIDONO LA POSTA IN PALIO.

90'+3 - Fuorigioco di Cerci a tu per tu con Sportiello.

90' - Quattro i minuti di recupero concessi da Giacomelli

90' - Ultimo cambio per l'Atalanta: esce Mauricio Pinilla ed entra El Tanque German Denis per questi minuti finali.

89' - Giallo per Carmona che ferma irregolarmente Honda in ripartenza.

87' - Espulso Mihajlovic. Più che con l'arbitro, dovrebbe essere imbufalito con i propri giocatori.

84' - Ammonito Bacca per proteste a seguito di un fallo non fischiato da Giacomelli su Cerci.

80' - CHE OCCASIONE PER LUIZ ADRIANO! Calcio d'angolo per il Milan, Cerci la mette sulla testa del brasiliano che schiaccia ma colpisce il difensore a guardia della linea di porta!

77' - Ammonito anche Calabria, il colpevole è sempre lui, il Papu Gomez che sta facendo ammattire i difensori rossoneri.

76'- Ultimo quarto d'ora, il Milan soffre soprattutto nella retroguardia, l'Atalanta per ora non sfrutta le disattenzioni avversarie.

73' - Ancora imbarazzante la difesa rossonera, questa volta è Mexes a svirgolare e a concedere il tiro defilato a Gomez che però colpisce debolmente tra le braccia di Donnarumma.

72' - Esce Niang, il migliore del Milan, entra al suo posto Honda per l'ultimo cambio del Milan.

72' - Esce Grassi dopo un'ottima prestazione, entra Carmona. Secondo cambio per la Dea.

67' - DONNARUMMA! Gomez passa ancora una volta facilmente sulla sinistra, la mette in mezzo e Grassi tira di prima verso lo specchio della porta, Donnarumma riesce d'istinto con i piedi a respingere.

65'- De Roon, pressa fortissimo l'Atalanta! Il centrocampista tenta una conclusione molto potente dalla distanza, di poco a lato.

64'- Ancora Donnarumma! Tiro da posizione non distante ma defilata di Maxi Moralez, il portiere chiude perfettamente lo specchio della porta.

64' - Secondo cambio per il Milan: esce Kucka ed entra Luiz Adriano.

63' - OCCASIONISSIMA ATALANTA! Moralez crossa dal fondo, Cigarini si inserisce con i tempi giusti e stacca di testa ma Donnarumma con un intervento straordinario gli dice di no.

61' - De Roon tenta il tiro da fuori ma spedisce alto sulla traversa. L'Atalanta arriva con troppa facilità alla conclusione.

59' - Ammonito Mexes per proteste

56' - Giallo per simulazione per il Papu Gomez, ispiratissimo in questa ripresa. Si allunga la palla e cerca il contatto in area con Calabria che lo falcia. Difficilissima ma giusta decisione per l'arbitro che decidere di non concedere il penalty.

55' - Il Milan è in confusione totale, perde palla in uscita e offre un'occasione d'oro per Gomez che da fuori tira debolmente.

53' - Gomez crossa su punizione, la parabola trova Paletta che schiaccia troppo. Anche qui il guardalinee ferma tutto per off-side.

51' - Niang si accentra e tenta la conclusione da fuori: potente ma centrale, Sportiello para facilmente.

50' - Punizione battuta da Cerci, Bacca la colpisce di testa a botta sicura ma Sportiello para. Tutto viene fermato per fuorigioco.

50' - Pinilla falcia duramente Niang sulla trequarti sinistra e Giacomelli estrae il giallo, terzo ammonito della gara. Diffidato, salterà Atalanta-Torino.

47' - Contrattacca il Milan che deve far vedere qualcosa di diverso rispetto al primo tempo per impensierire Sportiello.

45' - Giacomelli fischia l'inizio del secondo tempo, Atalanta subito in attacco!

45' - Entra il 18enne Davide Calabria ed esce proprio De Sciglio, dopo una prestazione semi disastrosa.

Intervallo - Primo tempo molto negativo per  Mattia De Sciglio che ha rischiato la seconda ammonizione e ha dato troppa libertà di movimento al Papu Gomez .

Intervallo - Se il match dovesse terminare con il risultato di 0-0, il Milan rimarrebbe in quinta posizione, la Dea invece aggancerebbe la Lazio, domani impegnata nel derby, al settimo posto.

Intervallo - Primo tempo sotto le aspettative per un Milan messo in difficoltà dall'intensità dell'Atalanta. I rossoneri si sono affacciati poche volte in area avversaria e hanno concesso molto in ripartenza agli uomini di Reja. Da apprezzare l'atletismo e la grinta di Niang da una parte e le iniziative di Gomez dall'altra.

45'+1 - Finisce a reti inviolate il primo tempo di Milan-Atalanta

45' - Giacomelli assegna un minuto di recupero

42'- Anche Cigarini ammonito per un fallo tattico su De Sciglio in ripartenza

38' - Niang tenta il tiro a mezz'altezza da fuori sulla sinistra, Sportiello non perfetto para in due tempi.

37' - Fase di stallo, le due squadre non riescono a scardinare le difese avversarie

33' - L'Atalanta pressa alta e Pinilla guadagna un calcio di punizione vicino alla bandierina per fallo di De Sciglio già ammonito.

32' - Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Bellini tenta il tiro da fuori ma la palla finisce di molto a lato.

29' - Ancora tante palle perse e poca convinzione negli attacchi delle due squadre, la partita è molto equilibrata

24' - Ammonito De Sciglio per un intervento duro su Raimondi a centrocampo, il primo giallo della partita.

21' - Occasionissima Milan! Filtrante di Niang per Bacca che defilato si accentra con una serie di finte, tenta il tiro ma viene rimpallato dai difensori dell'Atalanta.

19' - Primo cambio per l'Atalanta: esce Dramè, entra Bellini

19'-Dramè si accascia al suolo per un problema muscolare e chiede il cambio.

17'- Corner per il Milan: Cerci la mette in mezzo, palla messa fuori ma Montolivo svirgola.

13' - Ora il Milan cerca di rispondere all'Atalanta e si riversa nella metà campo avversaria.

11' - Contatto in area di rigore rossonera tra Cigarini e Kucka, il milanista è irruento  ma Giacomelli non fischia il penalty, giusta la decisione.

8' - Errore di Kucka a centrocampo che sbaglia un passaggio elementare, l'Atalanta recupera palla e Gomez tenta la conclusione potente da fuori, troppo angolata.

7' - Romagnoli si lascia sfilare Pinilla che dal fondo la mette tesa in mezzo, Gomez non riesce a colpire e la palla finisce in rimessa laterale.

6' - Tanti, troppi errori delle due compagini in fase di impostazione. Ne risulta una partita molto frammentata e disordinata.

5'- La Dea, in maglia bianca, non riesce ad attaccare in maniera efficace. Per ora la retroguardia rossonera regge più che bene.

2' - E' il Milan a prendere l'iniziativa, un Niang pimpante guadagna un calcio di punizione da una mattonella centrale ma molto lontana.

1' - FISCHIO DI GIACOMELLI, mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo di Milan-Atalanta!

20:45 - Le squadre scendono in campo, manca davvero pochissimo a Milan-Atalanta. Restate incollati allo schermo!

20:40 - Cinque minuti al fischio d'inizio! Lo speaker annuncia le formazioni, i giocatori stanno per scendere in campo.

20:34 - Deve sbloccarsi il tridente di Edy Reja: nelle ultime tre trasferte contro Bologna, Juventus e Fiorentina la Dea è rimasta a secco di gol.

20:30 - Quindici minuti al fischio d'inizio! Questa partita è un crocevia importantissimo per i sogni di gloria dei rossoneri: in caso di vittoria gli uomini di Mihajlovic aggancerebbero, almeno per una notte, il Napoli e si porterebbero a due punti dalla vetta.

20:26 - Le squadre si riscaldano sul terreno della Scala del Calcio

20:23 - Il grande osservato di questa sera sarà Mbaye Niang, alla prima stagionale dopo l'infortunio al metatarso che lo ha tenuto fuori in questo inizio di stagione.

20:20 - In casa Milan si respira positività, così il presidente Berlusconi ai microfoni prima del match: "Una squadra come il Milan deve sempre puntare al massimo."

20:17 - Ecco le prime immagini dallo spogliatoio del Milan:

20:14 - Bando alle ciance, ecco le formazioni ufficiali delle due compagini:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Mexes, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Poli; Cerci, Bacca, Niang. A disposizione: Abbiati, Livieri, Calabria, Ely, Zapata, De Jong, Jose Mauri, Nocerino, Suso, Honda, Luiz Adriano. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Raimondi, Paletta, Toloi, Dramè; Grassi, De Roon, Cigarini; Moralez, Pinilla, Gomez. A disposizione: Bassi, Masiello, Iacopin, Bellini, Conti, Brivio, Stendardo, Migliaccio, Carmona, Kurtic, D'Alessandro, Denis. Allenatore: Edoardo Reja

20:10 - Dallo Stadio San Siro in Milano, Gennaro Totorizzo vi da il benvenuto alla diretta testuale di Milan-Atalanta, valida per la 12a giornata di Serie A Tim 2015/16!

Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live ed, dell’anticipo serale della dodicesima gioranta del campionato di calcio di Serie A.  Questa sera seguiremo in vostra compagnia, Milan-Atalanta e sarà una gara importante perche' potrebbe segnare in maniera indelebile la stagione di entrambe le squadre in campo. Restate con noi, Il meglio del calcio italiano è da vivere insieme, sempre live, sempre qui su Vavel Italia.

Le tre vittorie con Sassuolo, Chievo e Lazio hanno riportato il sereno a Milanello e favorito il disgelo dopo i giorni dedicati alla contestazione. Questa sera, sotto lo sguardo del presidente Silvio Berlusconi, i rossoneri proveranno a battere i bergamaschi che in caso di vittoria, almeno per una notte, la squadra di Mihajlovic si piazzerebbe a due lunghezze dalle prime, scenario difficile da ipotizzare fino a poche settimane fa. 

Il Milan va a caccia di conferme e continuità, farà leva più sul ritrovato entusiasmo che sulle certezze in campo perché mancheranno parecchi interpreti decisivi, su tutti quel Bonaventura. I rossoneri sognano un filotto di 4 successi consecutivi e farà di tutto per riuscirci, quattro vittorie di fila non si verificano da aprile 2014 (quando Seedorf arrivò anche a cinque). Sinisa Mihajlovic, come anticipato, dovrà vedersela con i molto infortunati: Alex, Balotelli, Menez, Bertolacci, Lopez e Abate non saranno della gara perché infortunati, Bonaventura invece sarà assente per squalifica.

Reja spera in un risultato positivo se non in un colpaccio che catapulterebbe gli orobici al quinto posto assoluto, attualmente a 17 punti, potrebbero salire e sognare qualcosa in più di una semplice salvezza.  Le ultime stagioni hanno regalato gare con risultati clamorosi: negli ultimi 3 confronti infatti, l’Atalanta per due volte è uscite vittoriosa da San Siro, grazie al gol di Cigarini nel 2012 e alla zampata di Denis lo scorso anno.I bergamaschi hanno vinto quattro delle ultime sette partite giocate in campionato al Meazza: due contro l’Inter, altrettante contro il Milan. Dal ritorno in Serie A, su nove incontri a Milano, i nerazzurri hanno ottenuto quattro vittorie e un pareggio.  Piero Giacomelli è stato designato per arbitrare Milan-Atalanta. Il fischietto triestino verrà coadiuvato dagli assistenti Preti e Fiorinto. Il quarto uomo sarà Alassio, i giudici di linea Di Bello e Baracani.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

 Mihajlovic: ''Con l'Atalanta è la gara della svolta" -   Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia del match che questa sera vedrà impegnato il suo Milan al Meazza contro l'Atalanta: "La partita di domani è la più importante da inizio stagione, perché ci permetterebbe di andare alla sosta con più serenità. Mi auguro che i giocatori capiscano l'importanza della gara. Potremmo salire in classifica e questo ci permetterebbe di lavorare serenamente durante la sosta. E poi ci farebbe recuperare giocatori ed energie nervose. Mi auguro che la squadra capisca tutto questo. Ma mi auguro che lo capiscano anche i tifosi. "Ci serviranno anche loro. Tutti noi vorremmo che facessero il tifo come una volta, però sappiamo che siamo noi che dobbiamo trascinarli. Questi ragazzi si meritano per le ultime partite di avere uno stadio pieno. Devono allenarsi duramente durante la settimana altrimenti non avranno mai la possibilità di giocare. Non se la devono prendere con me se giocano meno, ma con sé stessi. È il campo che parla". Clima sereno a Milanello, ma non per tutti: Honda ha chiesto la cessione a Galliani. Sinisa commenta così il fatto: : "Quando uno sta al Milan deve stare bene, se vuole andarsene può andare. Honda mi sembra che abbia avuto la possibilità di giocare. Comunque qua nessuno è indispensabile, non abbiamo nè Maradona nè Messi in squadra, quindi devono allenarsi duramente durante la settimana, perchè in caso contrario non avranno mai la possibilità di giocare. Devono aspettare e cogliere l'occasione, continuando a dare il massimo e prima o poi avranno una chance, ci sono squalifiche, infortuni. Non se la devono prendere con me se giocano meno, ma con sè stessi. E' il campo che parla".

Reja: "Ci aspetta una partita difficile, vorrei regalare una bella soddisfazione ai tifosi" -  Il tecnico dei bergamaschi ha presentato il delicato match contro il Milan a San Siro: "Sto ancora ripensando al secondo tempo di Bologna: mi auguro che una cosa simile non si ripeta più. Quando si hanno certe occasioni, bisogna sfruttarle. Ma andiamo avanti che ci aspetta il Milan e una partita molto difficile. In settimana ho visto la mia squadra molto bene, c'è il piglio giusto e voglia di riscatto: un buon punto di partenza per andare a San Siro a dar battaglia. Dovremo giocare con grande intensità e attenzione perché troviamo un Milan in un momento di grande forma. Ma noi dobbiamo guardare prima di tutto a noi stessi: se stiamo bene fisicamente e abbiamo l'atteggiamento giusto, possiamo affrontarlo con il nostro modo di giocare. Ed è quello che vorrei fare. Mi piacerebbe fare una bella partita e regalare una grande soddisfazione ai nostri tifosi”.

I CONVOCATI

 Mihajlovic ha reso nota la lista dei 22 giocatori del Milan per la gara di questa sera contro l'Atalanta: Abbiati, Donnarumma, Livieri; Antonelli, Calabria, De Sciglio, Rodrigo Ely, Mexes, Romagnoli, Zapata; De Jong, Josè Mauri, Kucka, Montolivo, Nocerino, Poli, Suso; Bacca, Cerci, Honda, Luiz Adriano, Niang

Questo l'elenco dei convocati da mister Edy Reja per la sfida della sua Atalanta contro il Milan: Bassi, Bellini, Brivio, Carmona, Cherubin, Cigarini, Conti, D'Alessandro, De Roon, Denis, Dramè, Gomez, Grassi, Kurtic, Masiello, Migliaccio, Moralez, Paletta, Pinilla, Radunovic, Raimondi, Sportiello, Stendardo, Toloi.

PROBABILI FORMAZIONI

Come detto prima Mihajlovic dovrà rinunciare allo squalificato Giacomo Bonaventura, oltre agli infortunati Diego Lopez, Andrea Bertolacci, Ignazio Abate, Mario Balotelli e Jeremy Menez. Alex verrà fatto riposare e gli subentrerà Mexes (alla prima da titolare dopo l’esordio stagionale all’Olimpico) Il tecnico rossonero dunque si affiderà alle certezze maturate nelle ultime 4 gare: 4-3-3: Confermatissimo in porta Gianluigi Donnarumma, in  In difesa  Mexes e Romagnoli centrali, De Sciglio e Antonelli sulle fasce. A centrocampo le grosse novità: sicuramente ci sarà Andrea Poli e molto probabilmente anche Nigel de Jong, per far riposare Riccardo Montolivo non al top della condizione dopo un affaticamento muscolare. A completare il reparto sarà Juraj Kucka. In avanti tridente Alessio Cerci-Carlos Bacca-Keisuke Honda con il giapponese in vantaggio nel ballottaggio con M’Baye Niang.

Le buone notizie per Reja arrivano dal senegalese Dramè che dovrebbe aver smaltito il suo problema muscolare e potrebbe essere titolare sulla fascia sinistra Modulo speculare 4-3-3 che rilancia dal 1′ Moralez e Pinilla, nel tridente d’attacco insieme a Gomez. A centrocampo Carmona è favorito sul deludente Kurtic, mentre Cigarini continua a partire dalla panchina. In porta ci sarà Sportiello, in difesa Masiello-Stendardo-Paletta-Dramé. 

Milan (4-3-3):Donnarumma; De Sciglio, Mexes, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Poli; Cerci, Bacca, Honda
A disp.: Abbiati, Livieri, Rodrigo Ely, Calabria, Zapata, Mauri, De Jong, Nocerino, Suso, Niang, Luiz Adriano. All.: Mihajlovic
Squalificati: Bonaventura
Indisponibili: Menez, Alex, Balotelli, Abate, Diego Lopez, Bertolacci

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Masiello, Stendardo, Paletta, Dramé/Bellini; Grassi, De Roon, Carmona; Moralez, Pinilla, Gomez
A disp.: Bassi, Toloi, Cherubin, Bellini, Brivio, Raimondi, Migliaccio, Kurtic, Cigarini, D’Alessandro, Monachello, Denis. All.: Reja
Squalificati: –
Indisponibili: Saugher 

PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITA'

La sfida di domani, sarà la 59° gara giocata a Milano fra i rossoneri e l’Atalanta nel massimo campionato (anche prima del 1929). Il bilancio è nettamente in favore del Milan, che ha vinto in 32 occasioni, pareggiato 17 volte e perso in 9 circostanze; inoltre la squadra di casa ha siglato 124 goal, contro i 53 degli orobici. L’ultima gara, giocata il 18 gennaio 2015, ha visto l’Atalanta espugnare San Siro per 1 a 0 grazie alla rete di German Denis dopo 33’. Inutile nella ripresa il tentativo dei rossoneri di portare a casa almeno un punto.

Milan che non vince dal 6 gennaio 2014, quando la squadra di Allegri ebbe la meglio con un secco 3 a 0, grazie alla doppietta di Kakà ed al goal del giovane Cristante. I due tecnici avversari domani sera a San Siro, Mihajlovic e Reja, sono al loro sesto incrocio ufficiale da allenatori. Nei 5 precedenti Mihajlovic non ha mai vinto: bilancio di 1 pareggio e 4 successi di Reja, in match in cui le squadre dell’attuale tecnico dell’Atalanta hanno sempre segnato, 9 reti complessivamente

GLI ULTIMI 5 MILAN-ATALANTA IN SERIE A

18/01/2015 MILAN-ATALANTA 0-1 (Denis)

06/01/2014 MILAN-ATALANTA 3-0 (2 KAKA, CRISTANTE)

15/09/2012 MILAN-ATALANTA 0-1 (Cigarini)

02/05/2012 MILAN-ATALANTA 2-0 (MUNTARI, ROBINHO)

28/02/2010 MILAN-ATALANTA 3-1 (2 PATO, BORRIELLO, Valdes)

[Fonte acmilan.com]

Share on Facebook