Boateng, infortuni e risposte sul campo lo spingono al Milan da Gennaio

Kevin Prince Boateng ha convinto il Milan a tesserarlo da Gennaio anche a causa dei problemi fisici di Menez e Balotelli. Il ghanese è un jolly che potrebbe essere prezioso per Mihajlovic.

Boateng, infortuni e risposte sul campo lo spingono al Milan da Gennaio
Boateng, al Milan potrebbe occupare più posizioni in campo

Una delle doti di Kevin Prince Boateng di cui ci si ricorda meglio a Milanello è la duttilità. Il ghanese, infatti, nella sua prima parentesi milanista ha dimostrato di poter interpretare diversi ruoli a centrocampo e in attacco. Mezzala, trequartista, attaccante esterno. E potrebbe non essere finita qui.

Ormai si può dare per scontato il fatto che Boateng tornerà al Milan non solo per allenarsi, ma come risorsa a disposizione di Sinisa Mihajlovic per la seconda parte di stagione. Le risposte dal punto di vista fisico sono state incoraggianti, la professionalità non è mai venuta meno e ora i problemi fisici di Menez e Balotelli costituiscono un ulteriore spinta verso il ritorno in rossonero del ghanese. Quale ruolo per lui? Berlusconi ne aveva parlato giusto qualche settimana fa: "Lo vedo da sempre centravanti non ha paura di tirare, ma purtroppo ha sempre giocato in mediana". Toccherà ovviamente a Sinisa Mihajlovic trovare la giusta collocazione a Boateng. La proposta di Berlusconi, però, potrebbe essere presa in considerazione nel momento in cui si dovesse passare al 4-4-2. Con Balotelli e Menez out, Boateng potrebbe essere quella quarta punta che consentirebbe al serbo di azzardarne due già dall'inizio della partita e non solo come soluzione d'emergenza a gara in corso.

Oltre a questo possibile nuovo ruolo, ovviamente Boateng potrebbe rivelarsi prezioso anche a centrocampo. Oltre Montolivo, Kucka e un Bertolacci in crescita, al momento non sembra esserci molto altro nel centrocampo del Milan. Boateng non teme la pressione della maglia rossonera e potrebbe aiutare i nuovi compagni ad esprimersi al meglio, mostrando loro con quale personalità si deve scendere in campo a San Siro. Trequartista moderno, mezzala, forse centravanti. Il jolly Boateng è pronto a tornare nel mazzo rossonero in mano a Sinisa Mihajlovic.

AC Milan