Alex: "Andiamo a Torino per i tre punti, il nostro spirito è cambiato in questi giorni"

Da Milanello, dove sta lavorando in questi giorni con i compagni rimasti, Alex presenta la sfida con la Juventus e parla del nuovo clima dello spogliatoio del Milan.

Alex: "Andiamo a Torino per i tre punti, il nostro spirito è cambiato in questi giorni"
Alex, esperto difensore brasiliano

L'ultima immagine di Alex con la maglia del Milan risale alla notte dell'Olimpico contro la Lazio quando all'improvviso cade a terra come privo di sensi. Trauma cranico si scoprirà più tardi e riposo precauzionale contro l'Atalanta.

Alex era diventato il titolare con Romagnoli al centro della difesa del Milan e ora, completamente superato quello spavento, si candida per un posto contro la Juventus. Partita particolare, come spiega anche lo stesso centrale brasiliano a Milan Channel: "Ci stiamo preparando ad una partita contro una grandissima squadra. Possiamo fare un grande partita, andiamo lì per portare a casa i tre punti. E’ una gara molto importante per noi, dobbiamo provare a vincere. Arriviamo da un  buon periodo. In avanti abbiamo grande qualità, dobbiamo pensare a difendere bene perché un gol prima o poi lo facciamo." In questi giorni tanti giocatori non sono presenti a Milanello perchè impegnati con le Nazionali, ma questa pausa sembra stia facendo bene allo spogliatoio: "E’ cambiato lo spirito negli ultimi giorni, parliamo molto di più rispetto a prima. Dobbiamo proseguire con questo spirito e con questa voglia."

Spirito e coraggio che serviranno allo Stadium, dove il Milan in quattro anni non ha mai fatto punti. La Juventus non è partita bene, ma arriva comunque da quattro Scudetti di fila: "Cosa dobbiamo temere di più? Loro giocano insieme da tanto tempo. Quest’anno non hanno iniziato bene, ma restano sempre una squadra molto pericolosa." Il Milan al lavoro per cercare l'impresa sportiva a Torino, Alex per tornare a dare solidità e sicurezza alla difesa rossonera.


Share on Facebook