Niang in attacco e Bonaventura a centrocampo. Tentazione Mihajlovic per la Juventus

Bertolacci è ormai da considerare indisponibile anche per la Juventus. Mihajlovic starebbe pensando di riproporre Niang in attacco e arretrare Bonaventura a centrocampo.

Niang in attacco e Bonaventura a centrocampo. Tentazione Mihajlovic per la Juventus
M'Baye Niang, possibile un'altra chance contro la Juventus

Sinisa Mihajlovic deve pensare alla formazione da schierare contro la Juventus senza Andrea Bertolacci. Il centrocampista infatti non è stato recuperato e non si vogliono forzare i tempi del suo recupero e del suo rientro. Un peccato, soprattutto per Bertolacci, apparso in crescita nelle ultime partite.

La soluzione più logica sarebbe l'inserimento a centrocampo, con Kucka e Montolivo sicuri di un posto da titolare, di Poli. Giocatore dalle caratteristiche diverse da Bertolacci, ma su cui Mihajlovic sa di poter contare. Nella testa del serbo, però, si sta facendo strada anche un' altra idea, più offensiva, per provare a giocare in maniera più spregiudicata allo Stadium. Il rientrante Bonaventura arretrato a centrocampo nel ruolo di mezzala, ruolo che l'ex Atalanta può interpretare, con Niang riproposto titolare come contro l'Atalanta nell'ultima partita a San Siro. Un tridente composto da Niang, uno fra Luiz Adriano e Bacca, con Cerci dall'altro lato. Più qualità a centrocampo, mentre in attacco aggiunta di fisicità e velocità grazie al giovane attaccante francese. Una soluzione forse audace da proporre in una sfida delicata come quella contro la Juventus a Torino, ma che potrebbe anche infondere ulteriore coraggio ai rossoneri, bisognosi di una grande prestazione e magari di un grande risultato Sabato sera.

Rientrati quasi tutti i giocatori impegnati con le Nazionali, Mihajlovic può iniziare a preparare nel miglior modo possibile la sfida contro Allegri. I numeri del Milan allo Stadium sono disastrosi, Mihajlovic prova ad invertire la tendenza, affidandosi ai suoi giocatori di maggiore qualità in questo momento a disposizione.


Share on Facebook