Galliani dice no ad El Shaarawy: "Al Milan non può tornare"

L' ad rossonero all'uscita dalla sede di via Aldo Rossi: "El Shaarawy? Al Milan non può tornare: o resta al Monaco o troviamo un'altra squadra".

Galliani dice no ad El Shaarawy: "Al Milan non può tornare"
Galliani dice no ad El Shaarawy: "Al Milan non può tornare"

Al Milan resta da piazzare El Shaarawy: dopo il passaggio di Cerci al Genoa, bisogna trovare una squadra al Faraone di rientro dal Monaco (messo fuori rosa ad una sola presenza dall'obbligo di riscatto fissato a 15 milioni di euro) per poi dare il via alla trattativa al talentuoso esterno offensivo dell'Ajax Anwar El Ghazi, il primo e probabilmente unico obiettivo del Milan per questa finestra di calciomercato.

Anche alla luce del clamoroso stop al trasferimento di Luiz Adriano in Cina (il club cinese non ha dato al brasiliano le garanzie richieste dal giocatore) Adriano Galliani deve piazzare per forza El Shaarawy. L'ex genoano piace tanto alla Roma che si trova nella medesima situazione della squadra milanese, cioè deve prima vendere Gervinho e Seydou Doumbia prima di prendere il classe 1992. Il Milan che ha già ricevuto il sì di Anwar El Ghazi che viene considerato da molti un ottimo rinforzo per la fascia destra del centrocampo nel 4-4-2 di Sinisa Mihajlovic, ma per sbloccare questo affare di calciomercato va prima ceduto Stephan El Shaarawy.

L'ad rossonero all'uscita dalla sede di via Aldo Rossi ha rilasciato una breve dichiarazione sul mercato del Milan: "El Shaarawy in questo momento non può tornare: o resta al Monaco o troviamo un’altra squadra per lui - come si legge su calciomercato.com- . Con Luiz Adriano che è tornato ad essere un nostro giocatore siamo in troppi".  Infine a Galliani gli è stato chiesto di Grassi, 20enne centrocampista dell' Atalanta dato per certo al Napol, ma..: "Sa cosa diceva Humphrey Bogart in Casablanca? È passato tanto tempo, non me ne ricordo (ride, ndr)".

L' intricato momento del calciomercato rossonero continua...

AC Milan