Galliani: "Ecco come è andata con Niang, no a Perotti, può uscire solo Nocerino"

Ultime ore convulse in casa Milan ci pensa Adriano Galliani a fare chiarezza su quelle che sono le manovre rossonere sul mercato. Parole che non piaceranno ai tifosi.

Galliani: "Ecco come è andata con Niang, no a Perotti, può uscire solo Nocerino"
Galliani, altra chiusura sul mercato del Milan

Tra il derby e un mercato che per qualche ora è sembrato potersi muovere, ma in realtà sembra resterà immobile senza grossi scossoni finali. Adriano Galliani prova a fare il punto della situazione in casa Milan e ancora una volta spegne i sogni dei tifosi per un acquisto last minute.

Niang sembrava poter essere la chiave per un finale di sessione diverso, ma è lo stesso Galliani a spiegare come sono andate le cose: " Il Leicester ha chiamato e ha detto che avrebbe fatto un'offerta. Noi abbiamo detto che ci avremmo pensato. Il problema si è risolto questa mattina perchè mi ha chiamato Ranieri dicendo che non se ne faceva più nulla. Il giocatore è molto contento di rimanere, mi viene detto dai nostri dirigenti che sono andati a parlargli." Niente Perotti anche, nonostante le voci circolate in giornata, solo la possibile cessione di Nocerino: "No, no, noi abbiamo un mare di attaccanti. Perotti è un buonissimo giocatore, abbiamo tanti attaccanti ma in più noi abbiamo El Shaarawy che è in prestito e anche Matri. A noi ci manca tutto (si fa per dire, ride) ma non gli attaccanti. Mercato chiuso? Sì, c'è una possibilità che esca Nocerino negli Stati Uniti, per il resto chiuso chiuso."

Domenica sera, però, c'è un derby da vincere per alimentare gli obiettivi di classifica: "Nulla è decisivo in una corsa a tappe di 38 partite. E' molto molto importante, è una partita con la squadra della stessa città e contro un'avversaria diretta che lotta per i nostri stessi obiettivi. C'è più sale che con tutte le altre squadre. Oltre ai tre punti, che in questo caso vale 6, i derby vinti è una soddisfazione superiore a qualunque altra vittoria. Non c'è nessuna favorita, all'andata abbiamo perso dopo due palle limpidissime con Luiz Adriano. Non ci sono favoriti e pronostici. Sarà una partita tattica. Domani a Milanello mi daranno le sensazioni, ma il derby è derby, non ci sono sensazioni prima della partita."