Milan, Berlusconi a Milanello: "Mihajlovic? Se le vince tutte mi vedrà convinto"

Giornata speciale in casa Milan. Si festeggia oggi il 30esimo anniversario della presidenza di Silvio Berlusconi, il quale si è intrattenuto con i giornalisti presenti: "Ai ragazzi ho detto che devono crederci. La rosa del Milan è ricca di talenti".

Milan, Berlusconi a Milanello: "Mihajlovic? Se le vince tutte mi vedrà convinto"
Milan, Berlusconi a Milanello: "Mihajlovic? Se le vince tutte mi vedrà convinto"

Questo pomeriggio Silvio Berlusconi è sbarcato in elicottero a Milanello per festeggiare i 30 anni da presidente del Milan. Sono ben 28 i trofei conquistati alla guida di una delle società più forti al mondo. Dopo aver tagliato la torta commemorativa, il presidente rossonero ha parlato ai giornalisti presenti. Su Mister Bee: "Ci siamo dati con Mr. Bee- come si legge su milannews.it- 3 scadenze ultimative che non siamo riusciti a rispettare per via del crollo delle borse asiatiche. Ma a noi lui piace molto e piace il suo piano di commercializzazione del brand Milan in Cina. Abbiamo tralasciato altre offerte perchè comportavano solo una ricerca di popolarità.  Noi abbiamo bisogno di aumentare i capitali per rendere competitivo nuovamente il Milan. Abbiamo davvero la fila, tante offerte interessate al Milan e ci siamo resi conto di quanto sia considerato il Milan"

Silvio Berlusconi ha rilanciato le ambizioni rossonere ed ha parlato del desiderio di costruire una squadra tutta italiana: "Il Milan di adesso ha la possibilità di fare una formazione titolare di soli italiani in difesa. Abbiamo Donnarumma, tre terzini italiani, anche Calabria è stato chiamato dall'Under 21. In mezzo abbiamo Ely che ha passaporto italiano. In mediana abbiamo Poli, Montolivo e Bonaventura, che io vedo dietro le punte. El Shaarawy non siamo riusciti a convincerlo a fare la punta. Balotelli ha preso un po' troppo sole, ma è italiano. Nel calcio come nella politica ci sono i cicli. Ora stiamo guardando avanti cercando di partire dai nostri giovani del vivaio. Ne abbiamo 6 in squadra. Ci piacerebbe mettere in campo una squadra totalmente italiana. Purtroppo ci sono dei problemi, perché per i tanti stranieri che ci sono sarà difficile da realizzare"

Ma il patron rossonero continua a tenere sulla graticola Sinisa Mihajlovic: "Deve vincere da qui alla fine del campionato. Se le vince tutte mi vedrà facilmente convinto". Chisura sulla rosa rossonera: "La rosa del Milan è ricca di talenti. In attacco abbiamo un certo signor Menez, abbiamo Balotelli che se si tagliasse il ciuffo ha delle attitudini atletiche e tecniche inarrivabili. In allenamento gli vedo fare di quei tiri incredibili e anche il controllo di palla è eccezionale. Solo che ha la caratteristica in campo di non assumere la posizione adeguata. Io gliel'ho detto a Balotelli: perché cavolo tu giochi sempre nella nostra metà campo". 

AC Milan