Mihajlovic: "Mi aspetto molto da Balotelli e Menez, domani giocano loro"

Sinisa Mihajlovic vuole raggiungere il primo traguardo stagionale, ovvero l'accesso alla finale di Coppa Italia. Per farlo conta sui gol di Balotelli e Menez.

Mihajlovic: "Mi aspetto molto da Balotelli e Menez, domani giocano loro"
Sinisa Mihajlovic

Testa all' Alessandria perchè centrare la finale di Coppa Italia vorrebbe dire raggiungere il primo obiettivo di questa stagione del Milan. Sinisa Mihajlovic mette in guardia tutta la propria squadra in vista della gara di domani. Vietato sbagliare.

La differenza di categoria tra il Milan e l'Alessandria non deve portare qualcuno a sottovalutare la partita, come spiega il serbo in conferenza stampa: "Noi domani abbiamo la possibilità di tagliare il primo traguardo stagionale, andare in finale. Poi ci sarà eventualmente quello di vincerla. Domani ci sarà la possibilità per qualcuno dei miei giocatori di dimostrarmi con i fatti che qualcuno può iniziare dal primo minuto, cosa che non era accaduta nella prima partita. Tutti ci teniamo moltissimo a questa coppa, mi aspetto da tutti una grande prestazione e in particolare da chi ha giocato di meno. Ora stiamo bene siamo una squadra organizzata e che lotta. Sicuramente ci manca qualcosa nel cambiare passo durante la gara." 

Arrivano poi subito due indicazioni importanti di formazione: "Da quel punto di vista mi aspetto molto da quelli che hanno giocato di meno, soprattutto da Mario e Jeremy, che sono rimasti molto tempo fuori per infortunio. Quando gli capita occasione la devono sfruttare. Loro due giocheranno e voglio vedere le risposte giuste, non sono ammessi cali di tensione. Non dobbiamo pensare che sia una squadra di Serie C, seppur una buona squadra. Dobbiamo pensare che andando in finale per molti giocatori sarebbe un'occasione di vincere il loro primo trofeo e anche per me sarebbe così."Inevitabile restare ancora sui nomi di Balotelli e di Menez e sulle loro condizioni: "Stanno migliorando, stanno meglio di 7 giorni fa come staranno meglio tra 10 giorni. Sono giocatori di qualità che per infortuni sono stati per tanto tempo fuori. Mi aspetto che ci diano una mano, qualcuno dei miei giocatori avrà la possibilità di mettersi in mostra, cosa che non era successa all'andata. Mi aspetto una grande prestazione." 

Anche perchè adesso il Milan sembra più squadra di qualche settimana fa: "Se non c'è compattezza non si va da nessuna parte. E' tutto merito di tutti questi ragazzi che stanno uscendo piano piano da un momento di difficoltà. Dobbiamo continuare così." Infine Mihajlovic commenta le tante parole di stima nei confronti del suo lavoro al Milan arrivate negli ultimi giorni: "Fanno piacere, ma io sono tranquillo. In questi mesi abbiamo lavorato tanto e i risultati ora si vedono. Non abbiamo ancora fatto nulla, dobbiamo pensare di partita in partita. Se giochi a carte, non devi mai contare i soldi quando sei seduto al tavolo, ma all'ultima mano. Ora pensiamo all'Alessandria e poi alla partita importante contro il Sassuolo, una squadra con cui il Milan in trasferta non ha mai vinto. "

AC Milan