Semifinale di Coppa Italia: Balotelli può conquistarsi il Milan

Contro l’Alessandria, nel match valido per il ritorno della semifinale di Coppa Italia, nuova chance per Mario Balotelli..

Semifinale di Coppa Italia: Balotelli può conquistarsi il Milan
Milan
Alessandria/ ore 21.00

Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa l'ha definita  la partita dell'anno: Milan–Alessandria, gara valida per la semifinale di ritorno della Coppa Italia 2015/2016. Quella contro i piemontesi è una gara da non fallire. I rossoneri devono staccare il pass per la finale e conquistare quel posto utile per l’accesso alla prossima edizione dell’Europa League. Il match di andata all’Olimpico di Torino si concluse 1-0 per gli uomini di Sinisa grazie a un calcio di rigore messo a segno da Mario Balotelli. Questa sera i padroni di casa partono con i favori del pronostico, ma non dovranno sottovalutare gli uomini di Angelo Gregucci. Gli avversari vanno rispettati e affrontati con la massima concentrazione. 

Mihajlovic: "Contro l'Alessandria Balotelli dal primo minuto"-  L'allenatore rossonero ieri in conferenza stampa ha fatto intuire che per Mario Balotelli e Jeremy Menez ci sarà una probabile chance di partire dal primo minuto: "Ci sarà possibilità per qualcuno di dimostrare coi fatti che può cominciare da titolare le prossime partite. Mi aspetto da tutti una grande prestazione, in particolare da chi ha giocato meno, e soprattutto da Mario e Jeremy: sono stati molto tempo fermi per infortunio, ma sono giocatori di qualità, quando gli capita occasione devono sfruttarla e dimostrare sul campo. Entrambi giocheranno: voglio risposte da loro e da tutta la squadra. Non sono ammessi cali di tensione contro squadra buona ma di Serie C". Ha aggiunto poi Sinisa: "Mi piace avere la fiducia di tutti, il lavoro paga e adesso i risultati si vedono. Non abbiamo fatto ancora nulla per ora, siamo sesti, e dobbiamo pensare partita dopo partita. Dopo l'Alessandria avremo quattro giorni per preparare la trasferta di Sassuolo ma se ne parlerà dopo la sfida di domani. Domani abbiamo la possibilità di andare in finale". 

I CONVOCATI

Sempre nella giornata di ieri tecnico serbo ha diramato i convocati per il match di questa sera. Assente Niang, vittima di un incidente stradale che lo terrà fuori per diverse settimane in seguito al problema alla caviglia. Ancora out anche capitan Riccardo Montolivo. Questo l'elenco completo:

Portieri: Abbiati, Donnarumma, Livieri;

Difensori: Abate, Alex, Antonelli, Calabria, De Sciglio, Romagnoli, Simic, Zapata;

Centrocampisti: Bertolacci, Bonaventura, Crociata, Mauri, Kucka, Locatelli, Poli;

Attaccanti: Bacca, Balotelli, Boateng, Honda, Menez.

LA PROBABILE FORMAZIONE ROSSONERA

Sinisa Mihajlovic, tra cambi dettati dal turnover e scelte quasi obbligate, ha già chiaro gli undici uomini da schierare. Come detto, con l’infortunio di M’Baye Niang, spazio in avanti al duo inedito Jeremy Menez e Mario Balotelli che potranno scendere in campo subito dal primo minuto questa sera contro l’Alessandria. Si tratta di una grande occasione, soprattutto per Super Mario che avrà la possibilità non solo di regalare la finale alla formazione rossonera ma anche di riconquistare la fiducia del proprio allenatore. Come detto qualche cambiamento rispetto alla formazione titolare. In difesa, davanti ad Abbiati che dovrebbe sostituire Donnarumma, giocheranno centrali Zapata e Romagnoli, sui lati De Sciglio e Antonelli. A centrocampo un solo cambio rispetto a sabato sera con Poli che prenderà il posto di Bertolacci al fianco di Kucka, mentre Honda e Bonaventura agiranno sugli esterni. In attacco come detto chance per Menez e Balo.

Milan (4-4-2): Abbiati; Abate, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Honda, Poli, Kucka, Bonaventura; Menez, Balotelli.
Allenatore: Sinisa Mihajlovic.


Share on Facebook