Sassuolo-Milan, Mihajlovic sceglie Balotelli e prova a battere Di Francesco

Il Milan di Sinisa Mihajlovic cerca di battere per la prima volta il Sassuolo al Mapei Stadium. Spazio in attacco per Balotelli, in difesa potrebbe stare fuori ancora Romagnoli.

Sassuolo-Milan, Mihajlovic sceglie Balotelli e prova a battere Di Francesco
Sinisa Mihajlovic

Come un girone fa la sfida contro il Sassuolo per il Milan assume un significato particolare e importante. All' andata i rossoneri avevano bisogno di lanciare un segnale concreto dopo un avvio stentato e difficile. La vittoria arrivò solo nel finale con la rete di Luiz Adriano, oggi assente e con il passaggio al 4-4-2 che poi sarebbe diventato il modulo di riferimento per Sinisa Mihajlovic.

Il Mapei Stadium, ora, vale di nuovo un pezzetto di rimonta, ma non sul sesto posto, bensì sul terzo, attualmente occupato dalla lanciatissima Roma di Spalletti, arrivata a sette vittorie consecutive. Lo scontro diretto con la Fiorentina, però, se da un lato ha allontanato Salah e compagni dal Milan, dall' altro ha fermato ancora la Fiorentina su cui ora si possono recuperare altri punti. Obbligatorio quindi tornare da Reggio Emilia con i tre punti, anche se il Mapei porta tutto meno che bene al Milan. Allegri si giocò la panchina, Inzaghi quasi e Seedorf vi sedette per l'ultima volta affrontando proprio Di Francesco, anche se a San Siro. Tutti dati e statistiche che Mihajlovic ha il compito di far rimanere solo ricordi e non di aggiornarli ulteriormente. Ci proverà facendo affidamento in attacco su Mario Balotelli, come annunciato in conferenza stampa. Nè lui nè Menez hanno i 90 minuti delle gambe e per questo faranno staffetta. Il numero 45 ha però l'opportunità di partire dal primo minuto anche se le sue ultime sue apparizioni sono state tutto meno che esaltanti. Al Milan tutti sembrano avere fiducia in lui, ma adesso servono i fatti sul campo.

Per il resto De Sciglio sostituisce lo squalificato Abate e in mezzo dovrebbero giocare ancora Zapata e Alex. Panchina di nuovo per Romagnoli, ma guai a scambiare la scelta di Mihajlovic come una bocciatura nei suoi confronti. Il serbo ha detto che sceglierà i suoi centrali in base alle caratteristiche dell' avversario di turno perchè sa di averne tre su cui poter tranquillamente fare affidamento. Contro i tagli di Berardi e la fisicità di Defrel ecco la scelta sulla velocità di Zapata e sul fisico e l'esperienza di Alex.

Probabili formazioni

- Sassuolo 

- Milan

AC Milan