Milan, gli aggiornamenti sulla trattativa della cessione alla cordata cinese

Silvio Berlusconi si sarebbe convinto a cedere la maggioranza del Milan ad una cordata di imprenditori cinesi rappresentata dall'advisor Galatioto.

Milan, gli aggiornamenti sulla trattativa della cessione alla cordata cinese
Silvio Berlusconi, espnfc.com

Sono giornate davvero intense sul fronte societario per quello che riguarda il Milan e la possibile cessione alla cordata cinese. Intanto non si sa ancora in maniera certa chi sono i componenti di questo nuovo gruppo interessato al Milan, mentre si hanno più sicurezze sul fatto che effettivamente sia in atto una trattativa per il pacchetto di maggioranza dei rossoneri.

Ovviamente e come sempre l'ultima parola spetterà a Berlusconi che già un anno fa cambiò all'ultimo momento le carte in tavola con Mr.Bee facendo di fatto naufragare la trattativa con il broker thailandese che ora sembra davvero lontanissimo dal Milan. Molto più vicini, invece, i cinesi. I consulenti di questo gruppo, nelle ultime ore, avrebbero trovato con Fininvest un accordo sull'offerta da presentare direttamente a Berlusconi. Prima di questo passo sono stati analizzati i conti rossoneri per capire il reale stato della società e formulare così un'offerta adeguata. Berlusconi avrebbe dato la propria disponibilità a cedere la maggioranza del Milan e ora si aspetta la firma di un patto esclusivo per trattare. Sostanzialmente gli stessi passi che erano stati fatti anche con Mr. Bee, la cui esclusiva è scaduta lo scorso Settembre. Se le cose dovessero andare per il verso giusto si potrebbe arrivare alla cessione del 70% entro l'estate per poter così già preparare la nuova stagione sotto ogni punto di vista.

Oggi pomeriggio, intanto, è previsto il Cda del Milan che dovrà approvare un altro bilancio in profondo rosso. In questo mare di incertezze ci sono alcuni punti fermi: il Milan è profondamente indebitato, tutta la famiglia Berlusconi spinge per la cessione, così come Fininvest che rispetto anche al recente passato non ha più alcun tipo di riserva. Ma l'ultima e definitiva decisione naturalmente spetterà a Silvio Berlusconi che ora si appresta a ricevere sul proprio tavolo la nuova proposta dei cinesi. La valutazione, ora della fine, che i cinesi potrebbero dare del Milan sarebbe in linea con quella paventata da Mr. Bee più o meno un anno fa di questi tempi.

AC Milan