Milan, parla De Sciglio: "Vogliamo l'Europa attraverso il sesto posto"

Il terzino rossonero è stato intervistato da Milan Channel: "Dobbiamo riprenderci il sesto posto entrando in campo con un atteggiamento diverso. L'abbiamo sempre detto, poi è venuto a mancare sui fatti".

Milan, parla De Sciglio: "Vogliamo l'Europa attraverso il sesto posto"
De Sciglio, acmilan.com

Mattia De Sciglio ha parlato quest'oggi ai microfoni di Milan Channel. Con il pareggio contro il Frosinone di domenica scorsa, i rossoneri hanno perso il sesto posto che garantisce la qualificazione in Europa League: "C'è tanta voglia, non possiamo- come riporta Milannews.it- permetterci di rischiare di arrivare a giocarci la possibilità di arrivare in Europa solo vincendo la Coppa Italia". Altra strada per arrivare in Europa League è vincere la Coppa Italia: "Il nostro primo obiettivo è arrivarci tramite il campionato. Dobbiamo riprenderci il sesto posto entrando in campo con l'atteggiamento diverso. L'abbiamo sempre detto, poi è venuto a mancare sui fatti. Dobbiamo dare qualcosa di più, l'Europa manca ormai da tre anni. Per una squadra come il Milan non esiste".

Ora il Milan dovrà dare tutto nelle ultime due gare di campionato contro Bologna e Roma: "Sabato ci aspetta una partita- ha affermato De Sciglio- difficile come all'andata. Sa giocare un buon calcio, oltre a chiudersi e ripartire. Dobbiamo scendere in campo per portare a casa i tre punti. Ogni partita è importante, ma avere la Roma all'ultima giornata prima della Coppa Italia sarà di grande stimolo e importanza per tenere la concentrazione alta in vista della sfida con la Juventus".

Mattia De Sciglio, acmilan.com
Mattia De Sciglio, acmilan.com

Il terzino sinistro riconosce che è complesso il compito di Brocchi: "Era chiaro che non si potesse vedere un cambio drastico dopo due giorni. Ci vuole tempo. La squadra sta assimilando sempre di più le idee di mister Brocchi e sono sicuro che con il tempo si vedrà anche il cambiamento a livello del gioco. Sicuramente abbiamo fatto un'altra gara rispetto a quella di Verona, dove dopo aver preso gol ci siamo disuniti. Domenica abbiamo fatto il contrario anche se una squadra che vuole arrivare come noi in Europa non può prendere 3 gol in casa contro il Frosinone, con tutto il rispetto". 


Share on Facebook