Brocchi: "Vogliamo arrivare in Europa League, Donnarumma deve andare avanti con serenità"

Cristian Brocchi non molla il sesto posto in questo momento occupato dal Sassuolo, poi fa il punto sugli infortunati e difende Donnarumma.

Brocchi: "Vogliamo arrivare in Europa League, Donnarumma deve andare avanti con serenità"
Cristian Brocchi, gazzetta.it

La partita contro il Frosinone è stata particolare sotto tanti punti di vista, specialmente perchè in un altro momento storico difficilmente il Milan avrebbe preso tre gol con una neopromossa a San Siro. Cristian Brocchi, però, sembra avere tratto comunque delle indicazioni interessanti, di sicuro non l'approccio alla gara da parte dei suoi ragazzi.

Così l'allenatore del Milan in conferenza stampa alla vigilia della trasferta contro il Bologna di Donadoni: "Questa settimana i ragazzi hanno lavorato bene e mi hanno dimostrato grande voglia. Ho avuto le risposte che volevo, la speranza è che anche in partita mi facciano vedere tutte queste cose positive. Vogliamo vedere un atteggiamento positivo fin dall'inizio. Domenica non abbiamo iniziato bene e abbiamo preso subito gol. Ne abbiamo parlato questa settimana. L'allenamento di stamattina è iniziato subito a 2000 all'ora, speriamo che sia così anche domani." Il Milan è scivolato al settimo posto, ma l'obiettivo non può che essere il sesto posto buono per l'Europa: "Il sesto posto è il nostro obiettivo, domani voglio vedere l'atteggiamento giusto da parte della squadra. La squadra vuole arrivare in Europa League, questo è fuori discussione. Vedendo anche come lavorano in settimana non posso pensare che sia il contrario."

Cristian Brocchi, lastampa.it
Cristian Brocchi, lastampa.it

Tanto spazio poi dedicato alla condizione della squadra e ad alcuni singoli: "Da quando sono qui sto cercando di dare la possibilità ai giocatori di fare un tipo di corsa e di intensità differente. Il passo giusto non può esserci subito, ma adesso è un po' che stiamo lavorando e quindi spero di vedere presto la condizione che voglio." Donnarumma è finito sotto accusa per almeno un gol contro il Frosinone, ma Brocchi è categorico nel difendere il suo giovane portiere: "Gli ho detto che se lo vedevo triste gli tiravo un cazzotto. Anche i migliori hanno fatto degli errori, dov'è il problema? Non gli si può chiedere di più, deve andare avanti con serenità. Ha grandi qualità, non può essere un errore a mettere in dubbio le sue qualità." Altri singoli: "Menez è out per un fastidio alla schiena, anche oggi ha sentito un fastidio e quindi non è al 100%. Calabria quando sono arrivato l'ho trovato un po' triste visto che era un po' che non giocava. Ora lo vedo meglio, oggi l'ho visto con la testa giusta. Spero che domani possa fare una grande partita perchè se lo merita. Niang bisogna capire se potrà essere a disposizione per la finale di Coppa Italia. Domenica avrà un test importante, vedremo se da settimana prossima potrà tornare ad allenarsi in gruppo. Se starà bene, lo valuterò in base a quello che mi farà vedere sul campo."

AC Milan