Coppa Italia, il Milan lotta ma perde ai supplementari. Brocchi: "Il presidente non può essere deluso"

Il tecnico rossonero a fine partita: "Una sconfitta che fa male, abbiamo fatto meglio della Juve. Stasera si è vista la mia mano".

Coppa Italia, il Milan lotta ma perde ai supplementari. Brocchi: "Il presidente non può essere deluso"
Milan - Juventus, gazzettaworld.com

La Juventus batte un ottimo Milan nei tempi supplementari e conquista l'undicesima Coppa Italia della sua storia. Decisivo un gol di Morata, entrato in campo da appena due minuti, all'inizio del secondo extra-time. I rossoneri escono a testa alta dal confronto contro i campioni d'Italia. La squadra di Brocchi ha dominato il lungo e in largo il match.

Milan - Juventus, gazzettaworld.com
Milan - Juventus, gazzettaworld.com

Il tecnico del Milan, Cristian Brocchi, è intervenuto a fine partita, ai microfoni di Rai Sport, per commentare la sconfitta immeritata: "Fa male per la prestazione che ha fatto il Milan, per l’atteggiamento che ha avuto. Stasera abbiamo fatto una buona partita, avevo chiesto ai ragazzi determinazione e spirito di squadra, abbiamo preparato bene la gara a libello tattico. Ci è mancato il gol, loro ci hanno punti con quell’occasione. Credo che stasera il Milan abbia giocato meglio. artita decisa dagli episodi. Abbiamo avuto diverse occasioni, se avessimo avuto più lucidità avremmo potuto far meglio in fase di realizzazione. Ma questo è il calcio".

Chiusura sul futuro, sempre più incerto: "Non so se cambierà qualcosa-ha dichiarato Brocchi- Oggi ho visto un po’ la mia mano, perché i ragazzi hanno messo in campo quello che avevo chiesto. Buon atteggiamento et anta voglia di vincere. C’è rammarico, perché in altre occasioni questo non si è visto, ma devo valutare solo il breve periodo che ho avuto a disposizione. In cuor mio ho la voglia di rimanere. Se valutiamo la partita di questa sera, credo che qualche merito l’abbia anche io". 

Milan - Juventus, gazzettaworld.com
Milan - Juventus, gazzettaworld.com

Anche Andrea Poli ha parlato nel post partita: "C’è rammarico, perché abbiamo fatto una buona partita. Non siamo riusciti a concretizzare il lavoro fatto, dovevamo essere più precisi. Non è stata una stagione positiva, se avessimo giocato tutte le partite con questo spirito, forse sarebbe stato diverso. È inspiegabile, la prestazione con la Roma è stata opaca e timorosa, oggi il Milan è stato tutt’altro. Il calcio è anche questo. Dovevamo chiudere in vantaggio il primo tempo, un episodio ci ha condannati. Brocchi è un allenatore con delle buone idee, ma ha bisogno di tempo. Oggi si è visto un Milan da cui ripartire, che ha fatto la partita, purtroppo non siamo riusciti a portare a casa il risultato. Oggi il Milan ha giocato da Milan, se l’avesse fatto con continuità staremmo qui a parlare di un altro piazzamento. Bisogna analizzare gli errori e avere pazienza. Qui ci sono le persone giuste per poter ricostruire un blocco importante". 


Share on Facebook