Cessione Milan, il 7 luglio la firma del preliminare?

L'obiettivo è di far coincidere l'annuncio dell'accordo con il giorno del raduno.

Cessione Milan, il 7 luglio la firma del preliminare?
Silvio Berlusconi, theguardian.com

I manager Fininvest stanno intensificando i contatti con gli investitori cinesi in merito alla cessione del Milan: secondo il CorrieredelloSport.it in edicola quest'oggi, l'obiettivo è di chiudere l'affare e dare l'annuncio dell'accordo il giorno del raduno della squadra rossonera.

Dunque il 7 luglio ci sarà la firma dell'accordo preliminare con i cinesi, ma soprattutto il passaggio dell’80% delle quote societarie di Fininvest alla cordata. Invece, per il closing sono previsti circa 2 mesi ulteriori, tempo necessario per espletare operazioni di tale portata, quindi a mercato chiuso. Ecco perchè Adriano Galliani e Nicholas Gancikoff, manager rappresentante del gruppo cinese, sono in contatto giornalmente per organizzare le operazioni di mercato. Gli imprenditori di Pechino hanno promesso di investire da subito 100 milioni di euro, mentre entro il 2020 saranno garantiti 400 milioni totali da spendere sul mercato. 

Salvo clamorosi colpi di scena, Silvio Berlusconi avrebbe detto si per la cessione del Milan, con il Cavaliere che ricoprirà la carica di Presidente onorario fino al 2019. Questione di giorni, poi il Milan parlerà cinese. 

AC Milan