Milan, mercato in stallo e rosa troppo corta

Mentre la squadra prosegue il ritiro in terra statunitense, sul fronte societario la situazione è in stallo e il mercato non decolla.

Milan, mercato in stallo e rosa troppo corta
Milan, un mercato in stallo e rosa troppo corta

A San Francisco, l'ennesimo campanello d'allarme: lo staff tecnico del Milan lamenta l'assenza di alternative, si ritrova una rosa ridotta all'essenziale, destinata a ridursi ancora di più, per le imminenti cessioni. In bilico Diego Lopez, Ely e Alessandro Matri, senza dimenticare Carlos Bacca, oggetto del desiderio di molte big europee. La firma dei cinesi tarda ad arrivare e il mercato resta bloccato, in mancanza di fondi, Montella dovrà accontentarsi delle risorse a disposizione al momento.

Sembrava fatta per Arbeloa, in uscita a parametro zero dal Real Madrid, ma Adriano Galliani ha congelato l'affare, bloccando la partenza di Calabria verso il Cagliari, così come la trattativa per vestire di rossonero Musacchio, in standby, ma non ancora sfumata. In tutto questo, tra le fila rossonere potrebbe esserci la soluzione al problema difensivo: viste le partenze di Alex e Mexes, si rifà avanti Gabriel Paletta, di ritorno dalla positiva esperienza con l'Atalanta. Buone sensazioni per lui, affiancato ad Alessio Romagnoli e graditissimo a Montella, in attesa di un colpo nel reparto arretrato.

Oltre alle partenze di Menez e Boateng - il primo è vicino al Bordeaux per una cifra vicina ai cinque milioni, il ghanese è pronto a firmare per il Las Palmas - resta da sciogliere il nodo Carlos Bacca: ennesimo rifiuto del colombiano per il West Ham, ma gli inglesi non si tirano indietro e ripresenteranno una nuova offerta contrattuale all'attaccante, forti dell'accordo economico con il Milan, mentre una delegazione del Barcellona dovrebbe sbarcare a Milano, con l'obiettivo di riportare in Spagna Bacca, con la divisa blaugrana. Il giocatore aspetta il PSG, allenato dal suo ex allenatore Unai Emery, ma i francesi hanno esaurito gli slot extracomunitari, rendendo improbabile l'arrivo di Bacca sotto la torre Eiffel. Alla finestra, resta sempre il Napoli, che sta cercando il dopo Higuain. Il mercato del Milan, finora, ruota sulla cessione di Bacca: la sua partenza permetterebbe al Club di Via Aldo Rossi di avere disponibilità economica per nuovi colpi. 

AC Milan