Milan 2-0 al Friburgo. Luiz Adriano in gol e porta inviolata

Una doppietta dell'attaccante brasiliano dà la vittoria ai rossoneri. Male Bacca, sorprende in positivo Paletta

Milan 2-0 al Friburgo. Luiz Adriano in gol e porta inviolata
Luiz Adriano festeggiato dai compagni

Buona prestazione del Milan che vince per due a zero in casa del Friburgo nell'ultimo test-match prima dell'esordio, in programma domenica prossima, in campionato contro il Torino.

LA PARTITA- Montella decide di schierare i suoi con il 4-3-1-2, con Donnarumma fra i pali, Calabria, Paletta, Antonelli e De Sciglio in difesa, Kucka, Locatelli e Bonaventura a metà campo e Keisuke Honda dietro a Luiz Adriano e Carlos Bacca.

La prima occasione del match è per i rossoneri con De Sciglio che, ben imbeccato da Antonelli, mette in mezzo un cross invitante messo in angolo da Höfler. Si fanno vedere in avanti i tedeschi al 5' con Niederlechner che approfitta di una dormita di Bonaventura per involarsi in contropiede, ma è bravo Paletta a chiudere con una grande diagonale difensiva. 

Al 9' proprio Niederlechner va in gol ma l'arbitro annulla per netto fuorigioco. Dopo una decina di minuti giocati a ritmi piuttosto bassi, il Milan torna in avanti con Luiz Adriano che viene anticipato di un niente da Schwolow in uscita su una grande verticalizzazione di Bonaventura. E' proprio il centrocampista del Milan a rendersi pericoloso due minuti più tardi, quando la difesa tedesca respinge male un traversone di Kucka, ma il destro dell'ex Atalanta si spegne sul fondo. Ancora ritmi bassi fino al minuto numero 39 quando, su una punizione battuta da Bonaventura, Honda riceve il pallone e mette in mezzo un cross invitante sul quale è Luiz Adriano il primo ad avventarsi e a mettere in rete segnando il gol dell'uno a zero. Due minuti dopo è Kucka ad andare in rete ma l'arbitro annulla nuovamente per fuorigioco.

E' questione di minuti però per il raddoppio del Milan che arriva al quarantaquattresimo minuto: Bulut commette un errore nel giro palla difensivo dei suoi e manda in porta Luiz Adriano che solo davanti a Schwolow non sbaglia. Si va quindi al riposo sul 2-0.


Nella ripresa dentro Montolivo per Locatelli nel Milan, ma è subito il Friburgo a farsi pericoloso, prima con Bulut che calcia fuori dal limite e poi con Grifo che sfrutta un calmoroso svarione di Antonelli per presentarsi di fronte a Donnarumma, ma il giovane portiere del Milan dice di no con una gran parata.

Sempre e solo Friburgo nell'inizio della ripresa, al 7' è Haberer a presentarsi davanti al portiere rossonero ma il suo destro si stampa sulla traversa. Al 15° altri cambi nel Milan, escono Calabria, Luiz Adriano e Kucka ed entrano Abate, Poli e Bertolacci per dare nuove energie alla squadra. I ritmi sono però sempre più bassi e l'ultima emozione del match è un netto calcio di rigore non assegnato al Milan al 23' con Bonaventura che viene steso da Gulde dopo averlo saltato. Nel finale tempo anche per Gomez al posto di De Sciglio e per Matri al posto di Bacca. Finisce quindi 2-0 per il Milan che può dopotutto ritenersi soddisfatto di non aver subito gol quest'oggi. Bene Luiz Adriano, Paletta e De Sciglio, da rivedere Bacca e Antonelli, prossimo impegno l'esordio in campionato di domenica col Torino.