Il Milan vince a fatica contro il Torino: tripletta di Bacca, Donnarumma para un rigore a tempo scaduto

Il portiere rossonero mette al sicuro i primi tre punti della gestione Montella

Il Milan vince a fatica contro il Torino: tripletta di Bacca, Donnarumma para un rigore a tempo scaduto
Il Milan vince a fatica contro il Torino: tripletta di Bacca, Donnarumma para un rigore a tempo scaduto
Milan
3 2
Torino
Milan: 4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Bonaventura (28' st Bertolacci (34' st Poli); Niang, Bacca (42' st Adriano), Suso. All.: Montella
Torino: (4-3-3): Padelli; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Molinaro; Acquah, Vives (12' st Maxi Lopez), Obi (25' st Baselli); Martinez, Belotti, Ljajic (28' Boye). All.: Mihajlovic
SCORE: 39', 5' st, 17' st Bacca (M), 3' st Belotti, Baselli 45'+3' (T)
ARBITRO: Arbitro: Damato Ammoniti: Obi, Martinez, Rosettini (T), Paletta (M) Espulsi: Paletta (M)

Nonostante tutto un buon avvio per il Milan di Vincenzo Montella: i rossoneri battono 3-2 il Torino dell'ex Sinisa Mihajlovic e conquistano i primi tre punti della stagione. 

L'esordio dell'aereoplanino è senza alcun dubbio positivo: una vittoria all'insegna di Carlos Bacca (tripletta per il colombiano, sempre più uomo-simbolo di questo nuovo Milan) e di una splendida parata su calcio di rigore al 94′ di Gianluigi Donnarumma.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Mihajlovic conferma il 4-3-3 con Martinez e Ljajic ai lati di Belotti; stesso modulo per Montella con Niang e Suso al fianco dell'unica punta Bacca.

Milan: Donnarumma, Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Bonaventura; Niang, Bacca, Suso. Allenatore: Montella.

TORINO: Padelli; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Molinaro; Acquah, Vives, Obi; Martinez, Belotti, Ljajic. Allenatore: Mihajlovic.

LA PARTITA

Il Milan parte bene e la mano di Montella si vede già nei primi minuti: il centrocampo fa girare la sfera in modo rapido cercando la superiorità palla a terra, bene anche dietro con Romagnoli e Paletta.

Il primo tiro in porta arriva solo dopo dieci minuti con Niang. E' lo stesso francese ad andare vicino al vantaggio al 15': Bonaventura serve in profondità Bacca che a sua volta serve Niang che tutto solo calcia sull'esterno della rete.  

Il Torino prova a rispondere con un tiro a lato di Ljajic, ma dopo pochi minuti l'ex interista è costretto a lasciare il campo per infortunio. Al 38' Carlos Bacca sblocca il risultato: cross al bacio di Abate e colpo di testa vincente del colombiano che non lascia scampo a Padelli (difesa del Torino da rivedere).

Il Milan va al riposo in vantaggio: buona la prestazione dei rossoneri con zero rischi per Donnarumma. 

Il pareggio del Torino arriva ad inizio ripresa con Belotti che rimette in equilibrio il match con un bel colpo di testa sul cross di Molinaro al 48'. Ma dura solo due minuti il pareggio del granata: i rossoneri si portano avanti grazie a Carlos Bacca, a segno al 50' su assist di Niang.  

Il Milan attacca e trova la terza rete al 62' sempre firmata dal colombiano che trasforma alla perfezione un calcio di rigore procurato da Bonaventura. I rossoneri, complice sia il risultato e sia la stanchezza, calano d'intensità e il Torino ne approfitta accorciando al 91' con una potente stoccata di Baselli.

Finale tutto da vivere a San Siro. Nel forcing conclusivo ecco il fallo di Paletta (il difensore viene espulso per doppio giallo nell'occasione) su Belotti: il Gallo si incarica della battuta, ma viene ipnotizzato da un grandissimo Donnarumma che para il penality. Finisce così la partita.

Un match pazzesco, soprattutto nel finale, ma serviva una vittoria al Milan e così è stato. 


Share on Facebook