Milan, Josè Mauri in prestito secco all'Empoli. Verso l'addio anche Diego Lopez

Il Milan lavora soprattutto sul mercato in uscita, visto che la mancanza di risorse non consente nuove entrate.

Milan, Josè Mauri in prestito secco all'Empoli. Verso l'addio anche Diego Lopez
Josè Mauri, corriere.it

Niente liquidità in cassa per provare a regalare a Vincenzo Montella i rinforzi desiderati, un centrale difensivo di livello e un centrocampista da mettere davanti alla difesa, ecco che il Milan si concentra sulle uscite, se non altro per ridurre i numeri di una rosa ancora una volta extra large. 29 giocatori, senza coppe per la terza stagione di fila, sono un numero davvero troppo elevato per sole due competizioni.

Il prossimo giocatore ormai pronto a lasciare Milanello è Josè Mauri. Anche con Vincenzo Montella non sembra esserci spazio a sufficienza per il classe '96 ex Parma e allora ecco negli scorsi giorni il colloquio a Casa Milan fra Adriano Galliani e l'agente del giocatore. Accordo trovato per lasciare partire Josè Mauri per una stagione in prestito secco, senza altre formule per non rischiare di perdere il controllo del suo cartellino. Gli estimatori per lui non mancavano, ma a spuntarla è stato l'Empoli di Martusciello. Affare definito nella giornata di oggi e firme sui contratti che sono arrivate nel pomeriggio. Josè Mauri questa mattina non era a Milanello, altro segnale di come l'affare fosse molto ben indirizzato. Si attendono solo gli annunci, ma l'operazione è di fatto chiusa.

Diego Lopez, it.eurosport.com
Diego Lopez, it.eurosport.com

Non siamo così avanti, invece, per Diego Lopez, ma la sensazione è che da qui a domani sera alle 23 verrà trovata una sistemazione al portiere spagnolo classe '81 e soprattutto al suo pesante ingaggio. Interessi per lui sono arrivati nelle ultime ore da Inghilterra e Spagna e alla fine proprio in una di queste due nazioni dovrebbe continuare la carriera del portiere. Indifferente per il Milan la destinazione, decisiva sarà probabilmente la volontà dello stesso Diego Lopez. Che però ha capito che al Milan hanno fatto altre scelte nel reparto portieri, tutte orientate al futuro e alla valorizzazione dei talenti prodotti dal settore giovanile di Milanello, in pieno stile Gigio Donnarumma.


Share on Facebook