Serie A, Milan brutto e vincente: Bonaventura stende il Pescara

Il Milan batte di misura il Pescara grazie ad una rete di Bonaventura ad inizio ripresa.

Serie A, Milan brutto e vincente: Bonaventura stende il Pescara
Serie A, Milan brutto e vincente: Bonaventura stende il Pescara (Fonte foto: Gazzetta.it)
MILAN
1 0
PESCARA
MILAN: DONNARUMMA; ABATE, GOMEZ, ROMAGNOLI, DE SCIGLIO, LOCATELLI, SOSA (69' KUCKA), BONAVENTURA, NIANG ( 62' PASALIC), SUSO, BACCA. ALL. MONTELLA
PESCARA: BIZZARRI; CRESCENZI, CODA ( 74' BIRAGHI), FORNASIER, ZAMPANO, BRUGMAN, AQUILANI ( 55' CRISTANTE), MEMUSHAI, BENALI, MITRITA ( 77' MANAJ), CAPRARI. ALL. ODDO
SCORE: 1-0. 49' BONAVENTURA
ARBITRO: DOVERI AMMONITI: ABATE (M), BRUGMAN, MITRITA (P)
NOTE: STADIO SAN SIRO INCONTRO VALIDO PER L'UNDICESIMA GIORNATA DI SERIE A

Il Milan si rilancia in classifica e lo fa battendo di misura il Pescara dopo un match giocato a ritmi non trascendentali. Decide una rete ad inizio ripresa di Bonaventura. Con questa vittoria il Milan sale al terzo posto con 22 punti, mentre il Pescara resta quart'ultimo a quota 7.

La gara.

4-3-3 per Montella, con Gomez che prende il posto di Paletta e Sosa che gioca al posto di Kucka. Nel Pescara Oddo torna al suo 4-2-3-1, con Benali e Mitrita dietro Caprari.

Parte bene il Pescara, al 5'  Suso serve involontariamente Caprari che calcia a lato dal limite: il pallone esce di poco. Al 17' arriva la risposta del Milan: cross di Suso dalla sinistra, Bacca sfiora in spaccata ma Bizzarri para. Lenta e prevedibile la manovra del Milan, che fatica a sfondare centralmente perché il Pescara si chiude bene. Al 35' De Sciglio impegna Bizzarri con un tiro ravvicinato su azione d'angolo. Al 43' Milan ad un passo dal vantaggio: cross di Suso, testa di Niang, ma la palla sbatte sul legno. Nel finale di tempo ci prova anche Bonaventura dal limite, ma il suo tiro è facile preda di Bizzarri.

Ad inizio ripresa i rossoneri passano subito in vantaggio grazie ad una punizione di Bonaventura che calcia rasoterra a sorprendere barriera e Bizzarri, 1-0. Al 51' contropiede per il Milan, Niang pesca Bacca in area che in spaccata spedisce sul legno. Al 53' risponde il Pescara: tra le linee Benali supera Gomez e calcia col mancino: pallone alto di un soffio. Al 54' Zampano show sulla destra, dribbla tutti e cross preciso per Memushai che, di testa, manda di un soffio a lato. Nell'occasione l'Albanese si fa male a causa di una capocciata con Aquilani, con quest'ultmo che ha la peggio e deve uscire per far posto a Cristante. Al 61' si rivede il Milan: conclusione in area di Suso, para Bizzarri, sulla respinta arriva Bonaventura, ma il centrocampista non riesce a ribadire in rete. Dentro, poi, Pasalic per Niang. Al 62' Pescara vicino al pari: bolide dalla distanza di Memushai, Donnarumma vola e manda in corner. Sull'angolo successivo colpo di testa di Memushai ed altro bell'intervento del portiere. Al 74' e al 77' cambia anche Oddo inserendo Biraghi e Manaj per Coda e Mitrita. Al 79' ancora Pescara con una conclusione dalla distanza di Memushai, Donnarumma para e poi Manaj è in fuorigioco quando segna a porta sguarnita. All'83' bolide dalla distanza dell'ex di turno Cristante, pallone che sfiora il palo.  Al 93' Pescara ad un passo dal pari: lancio lungo per Caprari, Donnarumma è indeciso ma riesce a neutralizzare il suo pallonetto. Nel finale assedio senza esiti per i biancazzurri, a San Siro vince il Milan 1-0. 


Share on Facebook