Milan, parla Calabria: "Qui c'è un progetto giovane e a stampo italiano"

Il giovane terzino del Milan racconta il viaggio che lo ha portato a vestire la maglia rossonera e analizza la situazione attuale del suo club.

Milan, parla Calabria: "Qui c'è un progetto giovane e a stampo italiano"
Calabria e Bacca (Fonte: SoprtFair)

Dalla Virtus Adrense al Milan, a soli 10 anni. Davide Calabria ne ha fatta di strada da quel 2006: tutta la trafila di giovanili rossonere per poi esordire in prima squadra, il 30 maggio 2015, contro l'Atalanta. Il terzino ha poi avuto sempre più spazio ma è stato anche molto sfortunato, incappando in alcuni infortuni nei momenti peggiori possibili. Ora l'ultimo infortunio sembra essere alle spalle e il giovane bresciano è pronto a tornare ad allenarsi col gruppo per provare a prendersi il Milan.

In un intervista alla rivista Calcio2000, Calabria si racconta, cominciando con qualche ricordo del grande salto dalla Virtus Adrense alle giovanili del Milan: "All'inizio è stata dura. Ricordo che uscivo prima da scuola per fare gli allenamenti al Vismara. Erano ben tre allenamenti alla settimana, quindi ero sempre fuori casa, fino alle 8 di sera. All'inizio, con il Milan, ci eravamo accordati per fare un allenamento nella mia vecchia società ma, dopo la prima settimana, mi sono subito accorto che il livello era completamente diverso e quindi mi sono allenato solo e soltanto con il Milan".

Dopodiché, il terzino ricorda con gioia il suo esordio a Bergamo, contro l'Atalanta: "Onestamente, pensavo di non giocare quella partita. Ero reduce da un infortunio, credevo di non avere nessuna possibilità di scendere in campo. Poi, a pochi minuti dalla fine, De Sciglio aveva dei crampi ed è toccato a me. È stata un'emozione bellissima, anche perché c'era anche mia mamma a vedermi".

Infine il giovane rossonero analizza la situazione del suo Milan: "C'è un bel progetto sugli italiani e sui giovani provenienti dal vivaio. Anche nei periodi d'oro del Milan, c'è sempre stato uno zoccolo duro di italiani. Di Donnarumma è stato già detto tanto, tantissimo. È un grande. Locatelli lo conosco da tanti anni, ha grandissime doti. Gioca a testa alta e sa verticalizzare. Deve migliorare su certi aspetti del gioco, come tutti noi giovani del resto".

RITORNO IN CAMPO - Come riportato stamattina da Sky Sport, Davide Calabria è pronto al rientro dopo lo stop occorso in allenamento dopo la partita contro il Sassuolo. Sempre secondo Sky, il Milan recupererà anche Andrea Bertolacci. A partire dalla prossima settimana, infatti, probabilmente i due italiani lavoreranno entrambi insieme al resto del gruppo, mentre il loro ritorno in campo è previsto entro il match contro il Crotone di domenica 2 dicembre.