L'Ajax "libera" Bazoer, il Milan ci pensa

Nonostante un contratto fino al 2020, il giovanissimo centrocampista olandese sarebbe pronto a lasciare i Lancieri, puntando magari ad un top club europeo. Sulla porta, il Milan, pronto a fare un'offerta per assicurarsene le prestazioni.

L'Ajax "libera" Bazoer, il Milan ci pensa
www.iltulipanonero.com

Riechedly Bazoer potrebbe, nella prossima sessione di calciomercato, diventare il pezzo pregiato di una folle asta tra numerosi club italiani ed europei. Secondo il quotidiano Voetball International, giornale olandese vicino all'Ajax e alle altre di Eredivisie, il giocatore avrebbe ottenuto dal ds dei Lancieri Overmars il via libera per concludere anticipatamente il rapporto professionale con la squadra  che lo ha lanciato. Nonostante un contratto lungo fino al 2020, infatti, il centrocampista avrebbe fretta di andarsene dall'Olanda, conscio dei propri mezzi tecnici che hanno ingolosito, su tutte, il Milan, con Inter e Juventus pronte all'eventuale colpo ad effetto.

Nativo di Utrecht, il classe '96 ha attirato le attenzioni dei top club europei nella scorsa stagione, disputando un ottimo campionato con l'Ajax e confermandosi come uno dei mediani più promettenti di tutto il continente. Un ruolo nevralgico e delicato, spesso coperto però in maniera esemplare dal giovane olandese, già abituato al calcio che conta nonostante la giovanissima età.

Le sue caratteristiche di perno centrale del gioco, inoltre, sarebbero perfetto per il Milan, alla disperata ricerca di un giocatore di spessore per mettere, finalmente, un importante tassello nel centrocampo di Montella, spesso manchevole proprio di un mediano da accostare a Montolivo e al giovanissimo Locatelli. Uno di quelli su cui puntare per avere le spalle coperte per anni, insomma.

Occasione ghiottissima, dunque, per il Diavolo, che potrebbe sfruttare un rapporto ormai finito tra il giocatore e l'allenatore dell'Ajax Bosz, divenuto ben presto mal celata sopportazione. Il cartellino del giocatore, intorno ai venti milioni, non dovrebbe inoltre rappresentare un problema, considerando soprattutto i milioni che la nuova proprietà cinese dovrebbe versare nelle casse rossonere. Anticipare tutti potrebbe però "aiutare" il Milan, che così facendo andrebbe ad evitare un'asta inevitabilmente volta a far schizzare il prezzo del mediano. 


Share on Facebook