Milan, Suso inamovibile titolare: ora però bisogna blindarlo

Suso Fernandez, autore di due gol nella stracittadina, ha conquistato tutti a Milanello..

Milan, Suso inamovibile titolare: ora però bisogna blindarlo
Suso - Getty Images

In casa Milan, il bicchiere è assolutamente mezzo pieno, anche dopo il pareggio contro l'Inter nel derby (gol di Perisic in pieno recupero ndr). Bicchiere mezzo pieno, perchè i rossoneri sono nelle zone nobili della classifica, secondi insieme con la Roma, e perchè l'idea di squadra assume sembianze via via più reali. 

Vincenzo Montella si coccola i suoi uomini, in particolare Suso, autore domenica sera di una doppietta da manuale, ma soprattutto tra i migliori in casa rossonera in questo bell'inizio di campionato. 

Suso - acmilan.com
Suso - acmilan.com

SUSO, UN GIOELLO DA BLINDARE

Lo spagnolo è arrivato al Milan a parametro zero dal Liverpool. La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina rivela che un paio di stagioni fa Suso era finito nel mirino della Fiorentina, allenata a quei tempo proprio da Vincenzo Montella, come ha dichiarato l'allora dt Eduardo Macia, che qualche anno prima lo aveva portato ai Reds: "Cercavamo un giocatore di fantasia e Aquilani, che aveva giocato con Suso a Liverpool, lo suggeriva in continuazione. Ne parlammo anche con Montella, poi prendemmo altre strade". 

L'anno scorso Sinisa Mihajlovic lo aveva spedito al Genoa in prestito per sei mesi. In estate, quando è ritornato, Vincenzo Montella ha voluto puntare subito su di lui ed ha fatto bene, perchè lo spagnolo è diventato ormai pedina fondamentale dello scacchiere tattico rossonero. Nella precedente sessione estiva di mercato, sono arrivate offerte per Suso, sia dallo stesso Genoa, ma anche da Spagna e Inghilterra. Il tecnico campano e la dirigenza rossonera, come detto, hanno bloccato la sua cessione.

Secondo il Corriere della sera, ora il Borussia Dortmund sarebbe sulle tracce dell’esterno rossonero. In questo momento Suso è sotto contratto con il Milan fino al 2019 e guadagna un milione di euro. Con l'arrivo della nuova dirigenza cinese, lo spagnolo, con il proprio entourage, incontrerà i vertici del club di via Aldo Rossi, per ridiscutere il proprio accordo.

Il Milan ora è al secondo posto grazie anche ai colpi e ai gol di Suso, quindi siamo sicuri che cercheranno di blindarlo e allontanare così tutte le pretendenti.

Suso, Romagnoli e Montella - getty Images
Suso, Romagnoli e Montella - getty Images

AC Milan