Comunicato Fininvest-Sino Europe: incontro positivo, nuovo faccia a faccia la prossima settimana

Appuntamento nel pomeriggio fra i legali della controllante del Milan e gli advisor del fondo pronto a rilevare i rossoneri.

Comunicato Fininvest-Sino Europe: incontro positivo, nuovo faccia a faccia la prossima settimana
Silvio Berlusconi, tuttosport.com

Milan-Sino Europe Sports si va avanti con l'intenzione di provare a fare di tutto per chiudere la cessione dei rossoneri entro il 13 dicembre. In caso contrario ecco la proroga, di cui solo oggi si è iniziato a parlare in maniera ufficiale fra le parti, sino a fine Febbraio a fronte del pagamento di altri 100 milioni a Silvio Berlusconi da parte della cordata guidata da Yonghong Li e Han Li.

Nel pomeriggio è andato in scena un incontro fra tutti i protagonisti di questa vicenda storica e al termine è arrivato il comunicato ufficiale congiunto fra Finivest e Sino Europe: "Fininvest, assistita dai suoi consulenti, ha oggi incontrato gli advisor degli investitori cinesi raggruppati in Sino-Europe Sports. Scopo della riunione, fare il punto sulla cessione dell’intera quota di AC Milan detenuta da Fininvest, in prossimità della scadenza dei termini contrattuali per l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie al closing. All’ordine del giorno dell’incontro, tra l’altro, la verifica di tematiche relative ad aspetti finanziari, societari e di tempistica, da compiere in vista della finalizzazione dell’operazione. La verifica è stata avviata nel clima positivo e costruttivo che anche in questa occasione le parti hanno ribadito. Fininvest e SES si sono date appuntamento alla prossima settimana per gli approfondimenti del caso."

Durante il faccia a faccia di questo pomeriggio, inoltre, Sino Europe e Marco Fassone hanno svelato a Fininvest i nomi che compongono la cordata e mostrato rassicurazioni concrete sulla solidità economica della cordata in vista della chiusura dell'operazione. Lo scenario a questo punto sembra essere delineato. L'appuntamento fissato per la prossima settimana servirà a determinare la strategia da intraprendere: se l'ultimo documento atteso dalla Cina dovesse arrivare entro il 6 dicembre si andrà al closing al 13 come da accordi presi fino a questo momento. In caso contrario si ridiscuterà una proroga per chiudere a fronte del pagamento da parte di Sino Europe di altri 100 milioni di euro a Fininvest. Prolungamento che potrebbe arrivare a fine febbraio, ma nulla vieterebbe di concludere l'operazione il primo giorno dopo questa proroga nel caso in cui arrivassero gli ultimi documenti mancanti.