Milan, Bacca di nuovo in gruppo. Accordo con Bonaventura fino al 2020

Il colombiano torna ad allenarsi con il resto dei compagni, mentre il centrocampista è ad un passo dal rinnovo.

Milan, Bacca di nuovo in gruppo. Accordo con Bonaventura fino al 2020
Carlos Bacca, milancafe24.com

Carlos Bacca, nell'unico allenamento di giornata del Milan a Milanello, è tornato ad allenarsi con il resto dei compagni agli ordini di Vincenzo Montella e del suo staff. Questa la notizia più importante che arriva dalla giornata milanista, con il colombiano che si può dunque considerare a piena disposizione in vista della sfida di Sabato alle 18 a San Siro contro l'Atalanta di Gasperini.

Si, ma come si fa a togliere Gianluca Lapadula dal centro del tridente rossonero? L'ex Pescara è in un momento di condizione psicofisica invidiabile e Montella ha dimostrato di avere grande considerazione per lui. Ripagato da due reti decisive, contro Palermo e Crotone, che hanno portato al Milan due vittorie pesanti. Un dolce dilemma si profila per il tecnico. Per qualcuno Bacca e Lapadula potrebbero anche giocare insieme, per altri non è un'idea percorribile, a Montella interessa solo trovare l'uomo giusto per una gara complicata come quella in arrivo contro l'Atalanta. Gli allenamenti dei prossimi giorni naturalmente saranno decisivi in questo senso, ma il ballottaggio fra i due attaccanti si può dire che sia già iniziato da oggi.

Chi potrebbe ancora non recuperare per la partita contro i suoi ex compagni è Jack Bonaventura. Per lui oggi ancora lavoro personalizzato e quindi speranze che si affievoliscono per il campionato, mentre per la Supercoppa del 23 dicembre non dovrebbero esserci problemi. Intanto il centrocampista, attraverso il suo agente Mino Raiola, è vicinissimo ad allungare il proprio contratto con i rossoneri fino al 2020 con ingaggio raddoppiato fino ad arrivare a due milioni di euro. Decisivo un incontro avvenuto oggi fra Raiola e Galliani. Servirà ovviamente anche l'ok di Fassone e Mirabelli, ma non dovrebbero esserci problemi visto che sembra improbabile pensare che la cordata cinese voglia anche solo rischiare di perdere un giocatore che tanto bene ha fatto e sta facendo da quando è arrivato a Milanello.

AC Milan