Milan, all'Olimpico per tenere vive le ambizioni europee

Si vola a Roma per giocare l'ultimo posticipo della 24°giornata del campionato di Serie A. I rossoneri affronteranno la Lazio per tenere alte le speranze europee.

Milan, all'Olimpico per tenere vive le ambizioni europee
CalcioMercato.com

"Vincere per continuare a crederci". Potrebbe essere definito così il match che disputerà il Milan questa sera all'Olimpico di Roma. Quei tre punti a Bologna presi con il sudore, con il sangue, con due uomini in meno, hanno restituito un diavolo con voglia di lottare, per non perdere il treno delle prime 6 posizioni che significherebbero accesso all'Europa. La vittoria contro gli uomini di Donadoni ha ridato a Montella il Milan vero, maggior possesso del pallone pur con qualche buco difensivo e qualche leggerezza in mediana. La svolta ha un nome e un cognome, Gerard Deulofeu, lo spagnolo ha fatto una partita al di fuori della normalità, oltre gli attuali limiti atletici, correndo e trovando uno spunto, decisivo per il gol di Pasalic, fenomenale.

Rossoneri, dunque, che non potranno permettersi di perdere punti contro una diretta concorrente: la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti sono reduci da una goleada al Pescara e in Coppa Italia hanno fermato l'Inter di Stefano Pioli; l'obiettivo è difendere la posizione e stuzzicare chi occupa il "podio" della massima serie. All'andata per i romani non andò molto bene, vista la sconfitta per 2-0. Vorranno, quindi, il riscatto, in un Olimpico che riabbraccia i propri beniamini dopo il KO interno con il Chievo: Inglese punì la difesa laziale segnando agli sgoccioli di una partita.

Per quanto riguarda il Milan, Montella giocherà con il solito 4-3-3. L'undici titolare sarà composto da: Donnarumma tra i pali, a sinistra giocherà ancora una volta Leonel Vangioni, reduce da una buona partita, i due centrali, vista l'indisponibilità di Romagnoli e la squalifica di Paletta, saranno Gomez e Zapata, a destra giocherà Abate. In mezzo al campo, davanti alla difesa agirà Manuel Locatelli, affiancato da Andrea Bertolacci, in gol proprio con la Lazio l'anno scorso, e Mario Pasalic, match winner a Bologna. Lì davanti, a sinistra Ocampos e a destra Jesus Suso. Per il ruolo di punta centrale, Montella starebbe pensando di dare un'occasione dal primo minuto a Deulofeu. Fuori Bacca.

Inzaghi replicherà con il medesimo schieramento: tra i pali il solito Marchetti, a sinistra gocherà Radu, i due centrali saranno Stefan De Vrij e Wesley Hoedt. Per quanto riguarda il centrocampo, il regista sarà sicuramente Lucas Biglia, affiancato da Milinkovic-Savic e Parolo, quest'ultimo reduce da un poker al Pescara. Tridente per infilare il Milan: Keita Baldé Diao è in ballottagio con Lulic, al centro giocherà Ciro Immobile, affiancato da Felipe Anderson. Bisognerà tenere d'occhio l'attaccante napoletano, diventato ormai un cecchino in area di rigore.

AC Milan