Milan-Reggio: un feeling negativo che deve essere interrotto

Il Milan torna al Mapei Stadium, un'impianto che i rossoneri non sono ancora riusciti ad espugnare da quando il Sassuolo presiede nella massima serie. Obiettivo? Vincere e sfatare questo tabù.

Milan-Reggio: un feeling negativo che deve essere interrotto
Photo by "Calcio Gazzetta"

Il Milan di Vincenzo Montella non può permettersi altri passi falsi se vuol proseguire la sua rincorsa all'Europa League. Dopo il successo casalingo contro la Fiorentina, ci sarà da sostenere l'importante e difficile trasferta contro il Sassuolo, una squadra che da quando milita nella massima serie italiana ha sempre messo in difficoltà i rossoneri. Quest'anno la squadra di Di Francesco ha avuto l'opportunità di disputare l'Europa League a discapito dei rossoneri, ma la stagione si è rivelata più difficile che mai. Una serie di infortuni hanno compromesso il rendimento della squadra sia in campionato che in Europa, ma ultimamente le cose stanno tornando come prima visti i recuperi da calciatori importanti come Domenico Berardi, bestia nera del Milan, al quale ha già segnato 8 goal. 

Il trend dei rossoneri contro il Sassuolo è negativo, soprattutto al Mapei Stadium, impianto nel quale i neroverdi hanno vinto in tutti e tre i precedenti disputati. Il primo incontro tra le due squadre, disputato nel gennaio 2014, termina con un rocambolesco 4-3 a favore degli emiliani grazie, appunto, a un poker di Berardi che risponde al doppio svantaggio iniziale causato da Robinho e Balotelli. Questa partita segnala svolta nella stagione rossonera e costa anche la panchina a Massimiliano Allegri. 

Maggio 2015, un Sassuolo-Milan emozionante. I rossoneri devono provare a vincere per continuare a sperare nell'Europa. Il risultato? E' ancora a favore dei padroni di casa, vincenti 3-2 grazie alla tripletta del solito Berardi. 

Marzo 2016, spareggio per l'Europa League. Anche qui ad imporsi è il Sassuolo con il risultato di 2-0. Questa volta Berardi non va a segno, ma a regalare la gioia del successo a Di Francesco ci pensano Duncan e Sansone. Questa vittoria si rivelerà molto pesante alla fine del campionato visto che i neroverdi, chiuderanno la stagione al sesto posto con soli 4 punti in più rispetto ai rossoneri. 

   


Share on Facebook