Paletta risponde a Trotta, tra Milan e Crotone finisce 1-1: le parole dei protagonisti

Il Milan pareggia 1-1 sul campo del Crotone. Nicola: "Abbiamo fatto bene". Montella: "Donnarumma non è distratto e farà una scelta matura"

Paletta risponde a Trotta, tra Milan e Crotone finisce 1-1: le parole dei protagonisti
Paletta risponde a Trotta, tra Milan e Crotone finisce 1-1: le parole dei protagonisti

Tra Crotone-Milan finisce 1-1: allo stadio Scida i padroni di casa passano in vantaggio dopo pochi minuti grazie alla rete di Trotta, i rossoneri pareggiano nel secondo tempo con Paletta. Gran primo tempo dei calabresi, nella ripresa è un monologo della squadra di Montella, che non riesce però a ribaltare la sfida. Andiamo a sentire le parole dei protagonisti al termine della partita

Nicola: "Felice? E' un termine dinamico che coinciderà solo con la fine del campionato"

Il Crotone gioca una gara davvero piena di energia, soprattutto nel primo tempo nel quale mette in seria difficoltà il Milan: "Io non ho rimpianti, sono soddisfatto. Felice? Lo sarò solo se dovessi raccogliere quello che voglio, a fine stagione. Siamo una squadra non facile da affrontare, abbiamo profuso energia. Nel primo tempo, potevamo raccogliere qualcosa in più. Il loro palleggio ci ha fatto perdere energie. Abbiamo sofferto, a inizio ripresa. La mia voglia è ridurre lo svantaggio da chi ci sta davanti. Per farlo, avremmo dovuto affrontare un impegno importante, specie per come il Milan sta in campo. I rossoneri hanno rotazioni importanti". 

Per la squadra di Nicola è un punto utile in chiave salvezza, considerate le sconfitte di Empoli e Genoa: "Abbiamo rosicchiato un punto, questo è il dato più importante. Ora, dobbiamo recuperare le energie. Credo che stiamo raccogliendo perché stiamo facendo bene molte cose. Attacchiamo senza perdere le distanze. I giocatori erano dispiaciuti per non avere vinto. Siamo competitivi perché siamo umili e rispettiamo una determinata filosofia."

Alex Cordaz: "C'è soddisfazione e rammarico, avevamo interpretato la partita in maniera giusta, abbiamo subito un po' ma ci siamo proposti con grande tenacia. Un punto non è da buttare ma ci poteva stare anche la vittoria. Abbiamo fame e lotteremo fino all'ultima giornata"

Montella: "Delusi e arrabbiati per il risultato"

I rossoneri escono dallo Scida soltanto con un punto, ma Montella non sembra preoccupato: "Non sono preoccupato perché al di là dell'inizio la squadra ha fatto una partita di livello altissimo agonisticamente. Nel secondo tempo abbiamo avuto 4/5 occasioni per poter vincere la partita. Credo che la squadra ci abbia provato fino alla fine. Tecnicamente dobbiamo fare un po' di più, ci stiamo lavorando. Con le squadre compatte facciamo più fatica". 

Il Milan non sa più vincere, c'è delusione? "Noi siamo perfettamente in corsa con i nostri obiettivi, il Crotone sta tenendo un ritmo da Champions League in questo periodo. Alla squadra non ho nulla da rimproverare, ringrazio l'accoglienza dei calabresi e dei dirigenti del Crotone. La squadra è viva, mette ogni energia in campo e lavoreremo per la prossima partita. Ora finalmente per le nostre caratteristiche il calendario diventa facile. Questa squadra ha qualità superiori negli ultimi trenta metri rispetto a quanto mostrato oggi, ma bisogna lavorare, pensare alla prossima partita ed essere costruttivi". 

Montella, come sempre, è orgoglioso dei suoi ragazzi: "La squadra ha dimostrato di essere affamata, di credere nell'Europa e di essere un gruppo unito. Quando c'è questo vanno accettati i risultati e vanno fatti i complimenti al Crotone. Sono orgoglioso di questi calciatori, ho trovato ragazzi di qualità, molto sensibili. Soffrivano incredibilmente la situazione che vivevano. Sono cresciuti individualmente e di squadra, si è creato un gruppo, hanno riavvicinato il pubblico di San Siro, che è molto esigente. Sento una vicinanza continua da parte dei tifosi e questo è merito dei ragazzi". 

[fonte: Sky Sport, Mediaset Premium]

AC Milan