Milan, per Kessie tutto rinviato a dopo lo scontro diretto

Il gioiellino dell'Atalanta è conteso da Roma e Milan.

Milan, per Kessie tutto rinviato a dopo lo scontro diretto
Franck Kessié (Getty Images)

La dirigenza del Milan continua a pensare alla squadra che verrà. Fassone e Mirabelli, con il benestare del presidente Han Li, stanno girando tutta Europa alla ricerca degli innesti giusti per far diventare i rossoneri competitivi la prossima stagione. 

Uno dei nomi caldi delle ultime settimane è Franck Kessié: la Roma, nei giorni scorsi, aveva trovato l'accordo con l'Atalanta sulla base di 28 milioni di euro. Mancava l'intesa con l'ivoriano, da qui l'inserimento del Milan: secondo la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, ieri c'è stato un incontro tra l'amministratore delegato rossonero e il presidente nerazzurro Antonio Percassi e suo figlio Luca per parlare del centrocampista. Il Milan sta tentando il clamoroso sorpasso per portarsi a Milanello il gioiellino classe '96, i giallorossi però non ci stanno ed oggi incontreranno nuovamente i vertici neroazzurri. Ma sempre per la rosa, una decisione verrà presa solo dopo lo scontro diretto tra l'Atalanta e i rossoneri in programma a Bergamo il 13 maggio. La Roma resta in vantaggio, ma il Milan rimane alla finestra. Però il giocatore dove vuole andare? Il giovane ivoriano sembra essere maggiormente attratto dal club di via Aldo Rossi che offre un ingaggio più alto. Inoltre, secondo Sky Sport, Mirabelli sta lavorando su Duncan e Pellegrini del Sassuolo. 

Il Milan ha già messo a segno il suo primo colpo di mercato, ovvero Musacchio, ma l'argentino verrà ufficializzato solo al termine della Serie A e della Liga: sia i rossoneri che il Villarreal hanno deciso di aspettare ancora un paio di settimane per non creare distrazioni. Nelle casse del club spagnolo andranno 18 milioni, invece Musacchio, per TuttoSport, firmerà un quinquennale da 4 milioni di euro a stagione. L'arrivo del giocatore non è vincolato alla qualificazione in Europa League: anche se i rossoneri non dovessero arrivare al sesto posto, Musacchio approderà comunque.

Questione rinnovi: Mario Pasalic ha convinto tutti al Milan e per questo motivo Fassone e Mirabelli vorrebbero riscattarlo. Sono già stati fissati gli incontri, sia con il Chelsea che con il procuratore del croato. 


Share on Facebook