Milan, Montella in conferenza: "Sono felicissimo di stare qui, i rumors non mi disturbano"

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della partita contro l'Atalanta: "La squadra sta bene a livello fisico. I ragazzi sono sensibili, sono vicini a raggiungere un obiettivo importante e quindi c'è un po' di ansia in più".

Milan, Montella in conferenza: "Sono felicissimo di stare qui, i rumors non mi disturbano"
Milan, Montella in conferenza: "Sono felicissimo di stare qui, i rumors non mi disturbano" -acmilan.com

Domani sera il Milan è impegnato nella delicata trasferta a Bergamo contro l'Atalanta. Un match molto importante in chiave Europa League: alla squadra di Gasperini basta un punto per accedere aritmeticamente alla prossima competizione europea, invece i rossoneri cercheranno il successo per tenere lontano Inter e Fiorentina. Vincenzo Montella ha da poco terminato la consueta conferenza stampa, andiamo a sentire le sue parole. 

Una trasferta non facile quella contro l'Atalanta del confermato Giampiero Gasperini (contratto rinnovato fino al 2020 ndr): "E' bello giocare contro il loro, è un squadra modello per come sono organizzati, Gasperini sta facendo un ottimo lavoro. Sarà una gara stimolante, la vivo come una finale. per noi vale di più che per loro.Durante l'anno ha dimostrato grande spirito e grande organizzazione. Hanno saputo superare anche alcuni momenti di difficoltà, Gasperini ha dimostrato di avere una squadra solida. Merita questa posizione in classifica. Io sono molto stimolato da questa partita. Mi aspetto una partita con tanti duelli, mi auguro che l'Atalanta sia un po' distratta".

milan atalanta 0-0, tuttosport
milan atalanta 0-0, tuttosport

Milan che deve vincere per mantenere almeno il sesto posto, utile per qualificarsi alla prossima Europa League: "Nella seconda parte dell'Europa League le partite sono simili a quelle della Champions. So che tipo di competizione è e per questo ho l'ambizione di raggiungerla, così come devono averla i ragazzi". 

Una squadra però in crisi d'identità, i rossoneri non vincono da oltre un mese e nelle ultime quattro partite hanno raccolto solamente 2 punti: "La squadra sta bene a livello fisico - il commento dell'allenatore milanista- I ragazzi sono sensibili, sono vicini a raggiungere un obiettivo importante e quindi c'è un po' di ansia in più. Se sei libero di testa, giochi meglio e quindi il mio compito è quello di far giocare i ragazzi più liberi. Ko con la Roma? Sul lato fisico abbiamo prodotto più della Roma, in quella partita abbiamo dimostrato invece che con la testa abbiamo faticato". 

In questi giorni molti giornali hanno parlato del futuro del tecnico campano "Senza Europa addio al Milan e ritorno alla Roma". Ma è davvero così?: "Io sento la stima della società, che si è esposta in maniera chiara sia con me che pubblicamente. Sono felice di allenare il Milan, i rumors non mi disturbano. Il Milan deve giocare sempre per vincere e questa cosa mi stimola molto. Sono felicissimo di stare qui. Ho letto qualche rumors in questi giorni. Con la società c'è grande sintonia, stiamo già programmando il futuro. Con Mirabelli c'è un rapporto quotidiano. Ora però dobbiamo pensare al presente e alla partita di domenica".

montella e fassone - twitter.com
montella e fassone - twitter.com

Montella deve fare i conti con parecchie assenze e per questo ieri ha provato un nuovo modulo come consigliato dall'ex-presidente dei rossoneri, Silvio Berlusconi: "Un sistema di gioco non può essere statico. Si dà troppa importanza ai moduli, l'importante è mantenere i principi di gioco che abbiamo avuto finora". Sui singoli, Romagnoli: "Il ragazzo si allenando, stiamo cercando di rimetterlo a disposizione per domani. Se non dovesse farcela? Stiamo provando entrambe le situazioni". Suso: "Può giocare dappertutto. Nell'ultimo periodo è meno brillante, ma domani giocherà anche se non so ancora in quale ruolo". Su Bacca: "Lo vede molto arrabbiato".

Infine menzione speciale per Riccardo Montolivo, il capitano del Milan è finalmente a disposizione. Ricordiamo che da ottobre non vede il campo a causa del grave infortunio al crociato rimediato in Nazionale: "Abbiamo sentito la sua mancanza. Adesso sta bene, è pronto da una decina di giorni. Non so se ha i 90' minuti nelle gambe, ma in questo momento sono fondamentali le motivazioni e quindi ci sono possibilità che giochi dal primo minuto". 

montolivo, calciomercato
montolivo, calciomercato

[parole in parte raccolte da Milannews]

AC Milan