Montella dopo il ritorno in Europa: "Ringrazio tutti"

Il tecnico rossonero è apparso visibilmente soddisfatto dopo la vittoria col Bologna che sancisce l'accesso in Europa

Montella dopo il ritorno in Europa: "Ringrazio tutti"
Montella

Serviva una vittoria al Milan per tagliare fuori la Fiorentina, sconfitta ieri sera, dalla corsa all'Europa League e la vittoria è arrivata in casa, contro un Bologna che ha opposto resistenza per quanto ha potuto senza però mai mettere in seria difficoltà i ragazzi di Montella che sono riusciti a sfondare al settantesimo con Deulofeu, poi con Honda e Lapadula a mettere il sigillo sulla vittoria fondamentale. Aspettando l'Inter impegnata in serata contro la Lazio, Montella si gode il risultato non nasconendo la soddisfazione anche per l'affetto dei tifosi.

In primo luogo Montella ha espresso la sua soddisfazione per il ritorno in Europa del Milan non lesinando i ringraziamenti:"L'obbiettivo era tornare in Europa, ci siamo riusciti e ora siamo più sereni. Grazie a tutti, in particolare al popolo rossonero che con il suo sostegno ci ha dato una grandissima energia" .

In secondo luogo il tecnico ex Roma ha voluto gettare acqua sul fuoco riguardo al caso Bacca, uscito tra i fischi di San Siro sul risultato di parità :" Per decidere chi levare tra Bacca e Lapadula ho dovuto tirare la monetina. Carlos non ha alcuna colpa".

Il mister rossonero poi ha elogiato la forza mentale dei suoi ragazzi anche nei momenti più difficili : “E’ la soddisfazione più grande. Sai che nelle difficoltà ci vogliono dei valori che questa squadra ha dimostrato di avere. È un gruppo con voglia e con un’anima. Sono orgoglioso di quello che hanno fatto questi ragazzi. Honda è entrato con il passo giusto e con la voglia di essere decisivo”. 

Una battuta poi sulla Supercoppa vinta ai danni della Juventus "E’ una vittoria speciale, contro una squadra di invincibili. È stata una soddisfazione enorme. La Juve sta diventando un po’ noiosa, perché vince sempre, vediamo se riusciamo a invertire la tendenza”. Infine da segnalare la battuta sull'Inter che per la prima volta dopo diversi anni potrebbe finire dietro al Milan "Sarebbe un piacere finire davanti all'Inter, non ci avevo pensato finora"

Non ha nascosto la soddisfazione anche Montolivo che ha ribadito come in casa Milan si tenesse molto all'Europa: “Ci tenevamo tantissimo. Il sesto posto conta tanto per una squadra giovane come la nostra. Siamo stati un po’ lunghi nel primo tempo , ma siamo migliorati nella ripresa. La mano di Montella si è sempre vista, l’identità si è sempre vista. Ci siamo resi conto che potevamo giocarcela con l’Inter, alla fine non conta quanto spendi ma il campo. Noi non ci accontentiamo di quanto fatto."

Inoltre il capitano del Milan ha voluto difendere il compagno Bacca uscito tra i fischi :"Bacca è uscito sullo 0-0 perciò è normale che abbia ricevuto i fischi, ma penso abbia fatto bene con Lapadula in coppia e i suoi gol sono stati importanti nella stagione, anch’io ero stato fischiato”.

AC Milan