Milan, incontro con l'agente di Perin in sede. Passi avanti nella trattativa

Il Milan continua il pressing su Mattia Perin. Anche alcune parole che arrivano da Genova lo avvicinano al rossonero

Milan, incontro con l'agente di Perin in sede. Passi avanti nella trattativa
Mattia Perin, zimbio.com

Il Milan e Mirabelli non hanno perso. Incassato a malincuore il no di Donnaruma al rinnovo di contratto, i rossoneri hanno subito accelerato per quanto riguarda la questione portiere. Nome caldissimo in queste ore è quello di Mattia Perin del Genoa, con l'agente che ha da poco terminato un incontro con la dirigenza milanista nella sede rossonera. La sensazione è che siano stati fatti passi avanti per arrivare alla chiusura dell'affare.

Nel corso delle varie interviste rilasciate sul caso Donnarumma, Fassone ha anche spiegato come il profilo di Perin sia uno di quelli sotto stretta osservazione da parte del Milan per la prossima stagione. Il Genoa inizialmente aveva chiesto 10 milioni di euro più 5 di bonus per arrivare alla fumata bianca, mentre il Milan aveva proposto una suddivisione diversa. 7 fissi e 8 di bonus, anche in considerazione delle condizioni fisiche di Perin, reduce da un grave infortunio ad un ginocchio. L'incontro fra Alessandro Lucci, agente di Perin e il Milan sembra abbia partito ad un avvicinamento delle parti più verso le condizioni poste dal Milan che non verso Preziosi e i rossoblu. Il giocatore, che ha già parlato con i dirigenti del Milan, avrebbe dato massima disponibilità per il proprio trasferimento e anche questo è un elemento che di sicuro gioca in favore dei rossoneri.

Mattia Perin, zimbio.com
Mattia Perin, zimbio.com

La sensazione che si stia andando verso le battute finali di questo affare arriva anche da Genova, dove il direttore sportivo del Grifone Mario Donatelli ha parlato della situazione di Perin a Radio CRC: "Dopo la rottura con Donnarumma il Milan sta pensando seriamente a Perin, ora vedremo se la trattativa si concluderà o meno. Mattia lascerà Genova solo per una società importante, indubbiamente c’è un forte interesse del Milan e, a meno di passi indietro clamorosi nel caso Donnarumma, l'affare potrebbe chiudersi già questa settimana. Tempi di recupero lunghi? Il portiere è un ruolo particolare, meno sollecitato durante tutto l'arco della partita ed oggi esistono varie terapie per agevolare la ripresa. Fisicamente Mattia starà bene per settembre, è da due mesi che si allena per recuperare". La situazione sembra essere quindi in discesa e il Milan essere pronto ad accogliere un nuovo portiere in vista della prossima stagione.

AC Milan