Milan, non solo Bonucci: i rossoneri riprovano l'assalto a Belotti

Il nome di Andrea Belotti resta assolutamente nella lista degli obiettivi rossoneri.

Milan, non solo Bonucci: i rossoneri riprovano l'assalto a Belotti
Milan, non solo Bonucci: i rossoneri riprovano l'assalto a Belotti

In questa sessione di calciomercato, il Milan è inarrestabile: già otto colpi ufficializzati, ma Fassone e Mirabelli non vogliono fermarsi qui. Oltre a Leonardo Bonucci, i rossoneri nelle scorse ore hanno sondato il terreno anche per Andrea Belotti. Andiamo a scoprire le ultime novità in merito.

Il Milan continua la caccia all'attaccante. Aubameyang rimane la prima scelta, Kalinic rimane in stand-by visto che la Fiorentina non si schioda dalle sue richieste. Ma secondo Sky Sport, i rossoneri non hanno mai del tutto accantonato la pista Belotti. Sempre per l'emittente sportiva, ieri c'è stato un ulteriore contatto tra i due club, ma la distanza è ancora notevole, in particolare sulla valutazione tra soldi e contropartite. La dirigenza di via Aldo Rossi ha riproposto Paletta, Cairo invece chiede Niang e/o Lapadula più ovviamente il cash. Ricordiamo che inizialmente il presidente dei granata chiedeva 100 milioni subito. Ora sembra che Cairo, tenendo pure conto di quella che è la volontà di Belotti, abbia deciso di abbassare la cifra inserita nel contratto come clausola rescissoria. Al Milan gli verrebbe dato un super ingaggio, ovvero almeno 4 milioni netti annui. 

I rossoneri continuano la ricerca per un attaccante e la pista del Gallo non è chiusa. Belotti non è mai uscito dalla lista dei desideri di Fassone e Mirabelli. 

AC Milan