Milan, ora è ufficiale: Biglia è un nuovo giocatore rossonero

L'argentino si è legato ai rossoneri fino al 2020

Milan, ora è ufficiale: Biglia è un nuovo giocatore rossonero
acmilan

Ora è anche è ufficiale: Lucas Biglia è un nuovo giocatore del Milan. L'argentino è stato a lungo uno dei principali obiettivi di mercato di Fassone e Mirabelli, ma il braccio di ferro con Lotito è durato più del previsto. Difatti solo nella giornata di giovedì l'ex capitano della Lazio ha avuto il via libera per firmare con il club di via Aldo Rossi. Biglia a si lega al Milan per tre anni. 

IL COMUNICATO

AC Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo dalla S.S. Lazio le prestazioni sportive di Lucas Biglia, che ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2020.

Lucas Biglia, classe 1986, è un regista di affidabilità e carattere. Il Diavolo ha scelto lui per consegnargli le chiavi del nostro centrocampo, di conseguenza del gioco della squadra di Mister Montella. L'argentino - 178 cm per 64 kg, piede destro - possiede esperienza, qualità e grande senso tattico: prezioso il suo lavoro sia in fase di non possesso che di costruzione, senza dimenticare anche l'importanza in attacco nel battere rigori, punizioni e calci d'angolo. Il 31enne è un giocatore affermato e di livello internazionale, titolare nella finale del Mondiale 2014 e, in generale, in grado di gestire i tempi dell'intero reparto mediano. La prima apparizione da professionista di Biglia porta fortuna all'Argentinos Juniors, squadra nella quale debutta da maggiorenne il 1 luglio 2004 - dopo la trafila nelle giovanili - nell'andata della gara salvezza (poi raggiunta) contro il Talleres Cordoba. Nella Primera Division totalizza 66 partite e un gol, giocando anche con l'Independiente fino al 2006. Poi il passaggio in Belgio, all'Anderlecht: in sette stagioni conquista 4 campionati, 1 Coppa Nazionale e 4 Supercoppe. Quasi 300 le presenze tra campionato, playoff, Europa, Champions League e Coppa nazionale; 16, invece, le reti segnate. In Italia si conferma e si migliora, arrivando alla Lazio nel luglio 2013 ed esordendo in Serie A il 25 agosto seguente nel 2-1 casalingo sull'Udinese. In biancoceleste realizza 16 gol in quattro anni, soprattutto in campionato. Ottimo anche il curriculum in Nazionale, dall'Under 17 alla formazione maggiore: il debutto è datato 2 settembre 2011, nell'amichevole Argentina-Portogallo 2-1. Con l'Albiceleste ha ottenuto sia ori, che argenti che bronzi tra Mondiali, Copa America e tornei sudamericani.


Share on Facebook