Milan, parla Borini: "Mi trovo bene come laterale destro"

Le parole del giocatore rossonero: "Forse ai giovani di oggi non piace arretrare e sacrificarsi per la squadra ma è una questione di generazione e disponibilità".

Milan, parla Borini: "Mi trovo bene come laterale destro"
Milan, parla Borini: "Mi trovo bene come laterale destro" - acmilan

Mancano soltanto due giorni al derby tra Inter e Milan. Premium Sport ha intervistato Fabio Borini in vista della stracittadina, andiamo a sentire le sue parole!

"In campo do tutto se non di più di quello che ho, è la mia arma migliore. So di non avere il talento innato come altri giocatori, però so che devo lavorare più degli altri ed esco dal campo contento di aver fatto il massimo per la squadra e di aver giocato con il cuore". 

Domenica sera avrà di fonte Ivan Perisic sulla fascia destra: "E' un esame niente male. Contro El Shaarawy è stato un bel test, ho difeso abbastanza bene e sarò molto attento nel derby. L'Inter è un po' favorita, questo dice la classifica, ma le stracittadine sono gare a parte e può cambiare tutto. Se invidio la loro concretezza? No, noi siamo il Milan e sappiamo quello che possiamo e vogliamo fare anche se vincere le partite 1-0 come è successo a loro è importante perché oltre ai punti aumenta la fiducia" Un ruolo che gli piace?: "Mi trovo bene in quella posizione. Ho fatto due partite e i risultati sono stati buoni a livello di prestazione individuale. Forse ai giovani di oggi non piace arretrare e sacrificarsi per la squadra ma è una questione di generazione e disponibilità. A me è sempre capitato e lo accetto volentieri". 

In chiusura una domanda sugli obiettivi per questa stagione: "Mettere la firma sulla conquista dell'Europa League e il quinto posto in campionato? Non saprei, certamente è una coppa in più e garantisce l'accesso in Champions League, forse sì...".

AC Milan