Il Napoli cerca il riscatto contro il Chievo

Mister Benitez può provare già dal primo minuto il neo-acquisto Jorginho. Armero out, Reveillere titolare.

Il Napoli cerca il riscatto contro il Chievo
Il Napoli cerca il riscatto contro il Chievo
La seconda giornata del girone di ritorno si apre sabato alle 18 all’arena di Fuorigrotta con Napoli - Chievo Verona, formazione contro la quale da qualche anno a questa parte i partenopei trovano non poche difficoltà.
 
SITUAZIONE NAPOLI  - Senza lo squalificato per somma di ammonizioni Fernandez, mister Benitez è obbligato a schierare Miguel Angel Britos in coppia con Raul Albiol. Maggio confermato a destra, mentre a sinistra Reveillere vince il ballottaggio con Pablo Armero. A centrocampo Inler e Dzemaili sono favoriti, ma non è escluso l'impiego già dal primo minuto del nuovo acquisto Jorginho. In attacco come sempre il trio delle meraviglie formato da Josè Maria Callejon, Marek Hamsik e Dries Mertens in supporto a Gonzalo Higuain. Insigne resta in ballottaggio con lo slovacco Mertens.
 
SITUAZIONE CHIEVO VERONA - Eugenio Corini ha tutto il gruppo a disposizione e dovrebbe schierare un 5-3-2 ultra difensivo. Davanti al portiere Christian Puggioni, infatti, Sébastien Frey, Dainelli e Cesar saranno i centrali di difesa, con Sardo e Dramè sugli esterni. A centrocampo Bentivoglio, Rigoni ed Hetemaj, mentre in attacco confermatissimi Alberto Paloschi e Thereau, con Sergio Pellissier che probabilmente partirà dalla panchina.
 
I nuovi acquisti del Napoli Callejon e Higuain inaugurarono la loro carriera napoletana in serie A portando alla vittoria la formazione partenopea nella partita di andata. Al Marcantonio Bentegodi il 31 Agosto 2013 finì con un sofferto 2-4 a favore del Napoli. A segno con la prima doppietta in maglia gialloblu anche Alberto Paloschi, che fece illudere la squadra di Eugenio Corini raggiungendo due volte il pareggio. Gli ultimi risultati del Chievo sono stati deludenti: la squadra di Corini ha collezionato nelle ultime 5 sfide una vittoria (l'ultima partita del 2013 contro il Torino per 4-1), poi due pareggi tra cui uno importantissimo contro l'Inter di Walter Mazzarri a San Siro e due sconfitte. Il Napoli invece ha collezionato tre vittorie e due deludenti pareggi contro il Cagliari e Bologna.

Share on Facebook