Napoli, è Javi Garcia il tuo jolly

Un nome a sorpresa, che sembrava esser stato messo da parte per i costi eccessivi dell'operazione. Il nome di Javi Garcia, centrocampista spagnolo del Manchester City, torna di moda in questi giorni. Con i citizens che sembrerebbero intenzionati a cederlo, il Napoli è alla finestra, pronto a sferrare l'affondo decisivo per piazzare un gran colpo.

Napoli, è Javi Garcia il tuo jolly
Javi Garcia, 27 anni, centrocampista del Manchester City

Il nome nuovo, anzi no. Il vecchio che ritorna, uno di quelli che sembrava utopia soltanto a sentirlo nominare. Nella lista di Benitez ad inizio mercato il nome c’era, ed era anche uno dei primi. Potrebbe essere giunto al termine, finalmente, il toto – centrocampista in casa Napoli. La voce arriva da oltre Manica, da Manchester. Il City, dopo gli acquisti di Fernando e Mangala dal Porto, deve vendere. Il gioco della sedia al quale partecipano i centrocampisti di Pellegrini, ha lasciato fuori un nome importante : Javi Garcia. Il mediano spagnolo, ai citizens dall’agosto del 2012, sembra essere uscito definitivamente dalle grazie dell’allenatore, che l’ha utilizzato a singhiozzo in questa stagione. Il City gioca con lo stesso modulo di Benitez, e le posizioni dei due centrocampisti davanti la difesa sarebbero occupate da Fernando, Fernandihno, Zuculini appena acquistato, Rodwell e da Yaya Tourè all’occorrenza.

Profilo ideale per il centrocampo del Napoli. Dotato di un gran fisico e di ottime doti tecniche, potrebbe garantire quel supporto alla fase difensiva che cerca l’allenatore madrileno per compattare il reparto arretrato e far ripartire velocemente la manovra. In maglia azzurra ritroverebbe un posto da titolare in una squadra che lotta per il vertice in Italia e punta a confermarsi in campo europeo, che gli garantirebbe una vetrina adatta a riprendersi la maglia della nazionale persa in questi ultimi anni in Inghilterra.

L’affare non è semplice. Il cartellino del giocatore viene valutato attorno ai 17-20 milioni di euro, con un ingaggio che si aggira sui 4.5 milioni. Parametri un po’ alti per il tetto ingaggi del Napoli. Ma, la necessità da parte della squadra di Manchester a liberarsi di qualche giocatore, e la procura del giocatore curata da Quillon (lo stesso di Benitez ed Albiol), apre la porta alla cessione del giocatore in prestito con un’opzione per un diritto o obbligo di riscatto nella stagione successiva. Con le squadre che andrebbero a dividersi l’ingaggio del giocatore. Un’operazione simile a quella che ha portato in maglia azzurra lo scorso anno Pepe Reina. Il City cosi come il Liverpool un anno fa, potrebbe accollarsi una parte dell’ingaggio per favorirne la cessione.

Nel frattempo il Napoli non ha abbandonato le piste che portano a Kramer e Lucas Leiva. Con Mario Suarez leggermente defilato. Il tempo stringe. Con il preliminare di Champions sullo sfondo, Benitez chiede il “suo” centrocampista il prima possibile. Javi Garcia è più di un’idea. 

SSC Napoli