Napoli verso il Cagliari con il dubbio Mertens

Benitez è alle prese con il rientro dei vari nazionali e, considerando la quasi certa indisponibilità di Mertens dopo lo scontro subito contro il Galles, oltre quella di Insigne, sfoglia la margherita dei papabili sostituti.

Napoli verso il Cagliari con il dubbio Mertens
Napoli: dubbio Mertens contro il Cagliari

Emergenza attacco. Gli ultimi dieci giorni in casa Napoli sono stati caratterizzati dagli infortuni che hanno colpito il reparto offensivo azzurro. Mai, in quest'anno e mezzo di gestione Benitez, c'era stata carenza di giocatori nel reparto delle mezzepunte: Gli infortuni di Mertens ed Insigne, contemporaneamente, forzano l'allenatore spagnolo a pensare ad un'alternativa agli unici due esterni sinistri offensivi che c'erano in rosa. 

Partiamo da Mertens. Il belga, colpito duro al capo dal gallese Williams in Belgio - Galles (dopo il quale si è temuto anche per la sua carriera), non sembra recuperare in tempo per la gara di domenica pomeriggio. Il colpo alla testa è stato forte e lo staff medico azzurro, così come quello belga, hanno temuto per le condizioni del calciatore e non vogliono sottoporlo ad ulteriori stress dopo appena una settimana dallo scontro. La presenza del belga, tornato a Castel Volturno così come gli altri nazionali è in dubbio per domenica. 

Questo contrattempo, legato ovviamente all'infortunio ben più grave di Insigne, che ha iniziato a tempo di record la  riabilitazione, costringe Benitez a correre ai ripari in vista della sfida di domenica pomeriggio al San Paolo contro il Cagliari. Con ogni probabilità, l'ex allenatore di Chelsea e Liverpool, dovrà scegliere tra due opzioni per sostituire i due furetti, a meno di clamorose sorprese dal fronte belga: la prima soluzione riguarda la scelta, quella più logica sarebbe di utilizzare De Guzman, che viene da due settimane di allenamenti a Castel Volturno e dalla tripletta segnata prima della sosta in Europa League allo Young Boys. Ovviamente in quella occasione partì alle spalle del centravanti, ma più volte nel corso della stagione Benitez ha utilizzato l'olandese per dare minuti di riposo a Callejon sulla destra e la sua duttilità tattica potrebbe tornare utile anche sull'altro versante. La seconda ipotesi, invece, sarebbe spostare Ghoulam in fase più avanzata: l'algerino prenderebbe quasi naturalmente il posto di Mertens ed Insigne, ma non avrebbe certo gli stessi compiti offensivi del duo, dando alla squadra più equilibrio ma meno spinta. Britos scalerebbe in difesa sull'out sinistro, ma uno è principalmente il dubbio di Benitez su questa eventualità: Ghoulam, come ogni volta quando vola in Africa per le gare con la sua Algeria, tornerà a Napoli in ritardo rispetto agli altri compagni. 

Questo il motivo per il quale De Guzman è il favorito numero uno a sostituire Mertens ed Insigne contro il Cagliari di Zeman, che dal canto suo non ha meno problemi: si presenterà infatti a Fuorigrotta senza una pedina fondamentale nel suo scacchiere, Marco Sau. Accanto all'olandese, nel Napoli ci saranno ovviamente Marek Hamsik, reduce dal gol con la sua Slovacchia, Callejon che ha esordito con la propria nazionale e Gonzalo Higuain. Il pipita, così come il Napoli, non vogliono fermare la rincorsa alle prime due della classe e sono pronti a ripartire. 

SSC Napoli