Benitez: "Mertens? Difficile per domenica"

Intervenuto ai microfoni della radio ufficiale della società partenopea, il mister spagnolo ha fatto il punto della situazione in vista della sfida di domenica contro il Cagliari al San Paolo, e non solo.

Benitez: "Mertens? Difficile per domenica"
Benitez: "Mertens? Difficile per domenica"

Un intervento radiofonico di una mezz'oretta alla radio ufficiale del Calcio Napoli, Radio Kiss Kiss Napoli, è bastata a Rafa Benitez per fare il punto della situazione dopo la sosta per le nazionali, in vista del match contro il Cagliari, in calendario al San Paolo per domenica alle 15. 

L'allenatore spagnolo si è dilungato molto sulle possibilità e sull'ampia scelta di soluzioni a sua disposizione per sostituire gli infortunati Insigne e Mertens"Abbiamo parlato con lui (Mertens) e col dottore, deve stare tranquillo. Domani rientrerà e valuteremo, ma la priorità è la sua situazione ma credo sia quasi impossibile per questo fine settimana. Abbiamo caricato le battierie, stiamo bene, dopo la sosta è sempre più difficile, ma arriviamo con tre risultati positivi senza subire gol e la fiducia è alta. Tutti mentalmente sono preparati, anche chi è tornato ieri. Ho parlato anche con Higuain, sono stato a Manchester, ho fatto i complimenti ad Hamsik. Ora aspettiamo Inler, Callejon, Ghoulam e lo stesso Mertens". 

Come già riportato ieri, le soluzioni a disposizione di Benitez sono molteplici. A partire da De Guzman (favorito), per passare a Ghoulam, Hamsik ed anche un'idea con due punte, ma Benitez ci tiene a precisare una cosa: "Sono tanti anni che alleno e chi ha meno possibilità di sbagliare è chi li allena. Arrivano dalle nazionali, vediamo come si allenano e poi decidiamo. Possono giocare anche Hamsik, Ghoulam e possiamo giocare con due attaccanti". Prima di valutare tutte le alternative, l'allenatore deve vedere in quali condizioni torneranno i nazionali. 

Infine, dopo aver confermato il buono stato di salute degli infortunati Zuniga, Michu ed Insigne, ed il loro progressivo recupero, chi a breve, chi di lunga durata, si glissa scherzando: "Beh, se vai a Madrid magari ti puoi fermare in qualche ristorante dove spesso ci sono giocatori di Atletico e Real, magari me ne porti qualcuno...". Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. 


Share on Facebook